Tra poco in video con Gaetano Evangelista - Amministratore unico di Age Italia da Bari: "La fiammata delle ultime settimane é stata inattesa e quindi mea culpa ma é una fiammata che dovrebbe rientrare, sul mercato italiano le prospettive non suggeriscono investimenti a cuor leggero, il rialzo degli indici non é giustificato dai dati economici e le probabilità non sono a nostro favore, il mio atteggiamento rimane di cautela a livello generale e di negatività sul nostro mercato fino a prova contraria" ~ Gli indici azionari degli Stati Uniti registrano nuovi massimi storici, mentre il mercato azionario italiano sale al massimo dell'anno e porta all'83 percento il rialzo dal minimo di due anni fa ~ Il presidente della Banca centrale europea, Mario Draghi non esclude nuove misure di stimolo ma un'espansione del bilancio della Bce non implica necessariamente l'aumento della moneta in circolazione ~ L'indice Euro Stoxx 50 continua a salire anche se le sorprese macroeconomiche della zona euro risultano in prevalenza negative

domenica 31 gennaio 2016

La Bce è pronta ad agire ancora a marzo

Mario Draghi annuncia un possibile potenziamento del pacchetto di stimolo a marzo per rispondere ai pericoli che minacciano la ripresa della zona euro. Gli investitori reagiscono positivamente: l'azionario rimbalza dal minimo di 15 mesi, le obbligazioni salgono e l'euro segna il maggiore ribasso delle ultime due settimane contro il dollaro. Il...
problema immediato per la Bce è il petrolio, il calo di circa il 40 percento del greggio da dicembre vanifica le previsioni su un aumento dell'inflazione. Gli altri maggiori problemi sono rappresentati dal ribilanciamento dell'economia cinese e dal settore bancario afflitto dai crediti inesigibili.

Fausto Panunzi - Professore di economia politica dell'Università Bocconi da Milano: "Draghi fronteggiava una situazione molto difficile: da una parte aveva appena annunciato nuove misure a dicembre e voleva avere più tempo per vedere il loro effetto, dall'altra parte la situazione è peggiorata e voleva dare un segnale che la Bce era pronta a fare altro. Se l'è cavata dicendo che nuove azioni saranno annunciate molto probabilmente, che nel linguaggio di Draghi significa certamente, nella prossima riunione della Bce a marzo".


4 commenti:

  1. Miliardi di euro e di varie altre valute , che fluiscono tutti i mesi ... Non si sa dove ? Forse se fossero andati direttamente in mano a quel 99% che possiede il 50 % della ricchezza le cose andrebbero meglio ? Ma no troppo facile !! Meglio comprare ABS ASR WKW e altre misteriose sigle ( misteriose sempre per quel famoso 99% ) così va tutto bene ......
    Saluti
    Pietro

    RispondiElimina
  2. Pietro,

    purtroppo le cose stanno in modo diverso. E non farti imbacuccare da quelle percentuali che, al di là di un effetto populistico, hanno poco a che fare con la realtà. Bisogna fare lo sforzo di capire, specialmente prima di criticare.

    Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buongiorno , sicuramente facendo parte del popolo bue non sono addentro alla meccanica dell'alta finanza , che ogni giorno inventa nuovi strumenti derivati , ma di una cosa sono abbastanza certo che nel giro di qualche anno si scatenerà una tempesta finanziaria mai vista prima , quello che è successo in questi giorni è solo l'antipasto, spero per me è per lei di godere di buona salute , e se questo blog sarà ancora attivo , le ricorderò queste parole.
      Le migliori cose
      Pietro

      Elimina

Per commentare é necessario un indirizzo email "@gmail.com". Se non ce l'hai puoi farlo qui, oppure iscrivendoti al vlog. Altrimenti puoi usare una delle altre opzioni disponibili nel menù "Commenta come".