Tra poco in video con Gaetano Evangelista - Amministratore unico di Age Italia da Bari: "La fiammata delle ultime settimane é stata inattesa e quindi mea culpa ma é una fiammata che dovrebbe rientrare, sul mercato italiano le prospettive non suggeriscono investimenti a cuor leggero, il rialzo degli indici non é giustificato dai dati economici e le probabilità non sono a nostro favore, il mio atteggiamento rimane di cautela a livello generale e di negatività sul nostro mercato fino a prova contraria" ~ Gli indici azionari degli Stati Uniti registrano nuovi massimi storici, mentre il mercato azionario italiano sale al massimo dell'anno e porta all'83 percento il rialzo dal minimo di due anni fa ~ Il presidente della Banca centrale europea, Mario Draghi non esclude nuove misure di stimolo ma un'espansione del bilancio della Bce non implica necessariamente l'aumento della moneta in circolazione ~ L'indice Euro Stoxx 50 continua a salire anche se le sorprese macroeconomiche della zona euro risultano in prevalenza negative

martedì 15 aprile 2014

Il mercato conferma l'esaurimento del rialzo - Analisi tecnica

Il mercato azionario conferma le aspettative di esaurimento del rialzo. Negli Stati Uniti, l'indice Dow Jones si appoggia per la seconda volta contro la resistenza tecnica di lungo periodo e annuncia un probabile calo delle quotazioni. In Italia, l'indice FTSE-MIB entra in una fase di ipercomprato che prelude ad un alleggerimento delle posizioni da parte...
degli investitori. Il rendimento del BTP decennale scende fino a registrare un un nuovo minimo storico dal dopoguerra, una tendenza destinata ad esaurirsi nel breve periodo.

Gaetano Evangelista - Amministratore unico di Age Italia da Bari: "La difesa di noi pugili investitori è stata bassa negli ultimi cinque anni perché il mercato presentava buone opportunità, adesso la situazione si sta rovesciando e i rischi cominciano a diventare insostenibili per un investitore medio, il suggerimento è di adottare da ora una maggiore cautela di quanto fatto fino ad ora, un recupero dagli eccessi degli ultimi dieci giorni è possibile ma un'importante gamba di rialzo è un ipotesi che non mi sento di condividere".



5 commenti:

  1. Complimenti a Vloganza perche' ci fornisce queste interessantissime informazioni e a Gaetano Evangelista per la sua chiarezza che rende semplici argomenti in verita' assai complessi.
    Grazie per queste preziose informazioni.
    cordiali saluti
    marco

    RispondiElimina
  2. Buongiorno dottore, il recupero delle ultime sedute sembra non dar ragione alle sue ipotesi.
    Le chiedo quindi se la sua view rimane la stessa oppure se qualcosa nel frattempo è cambiato.
    Grazie.

    RispondiElimina
  3. Sulle prospettive del mercato nel breve periodo, e sulla concreta possibilità di un impulso verso l'alto, mi sono pronunciato nella seconda parte dell'intervista al minuto 7'20".

    RispondiElimina
  4. Mah, sarà! Intanto quello che vedo è che più di un tanto gli indici non scendono.
    Vedo forza nei listini e soprattutto NON vedo alternative all'azionario visto che sul mercato obbligazionario i rendimenti son sempre più tendenti allo zero (almeno sul.breve/medio termine).
    Personalmente mi aspetto l'indice italiano a 23.500/24.000 punti per fine giugno. ..solo il tempo ci dirà chi ha ragione.
    Buona serata.

    RispondiElimina
  5. Buonasera : ho letto il suo articolo del 08/05/2014 ( che ha come titolo : A Wall Street spunta un Hindenburg Omen ) pubblicato su traderlink.it

    http://www.traderlink.it/analisi/viewer.php?idnews=778973&idcanale=113

    prima di tutto il Hindenburg Omen sarebbe :
    (ricordando il disastro del dirigibile Hindenburg nel 1937)
    un segnale di analisi tecnica che predice un crollo incombente del mercato
    quindi le chiedo :
    su quali dati si basa questa sua previsione
    e entro quanti giorni dovrebbe avvenire ( sempre se ci sarà) questo HO
    la ringrazio

    RispondiElimina

Per commentare é necessario un indirizzo email "@gmail.com". Se non ce l'hai puoi farlo qui, oppure iscrivendoti al vlog. Altrimenti puoi usare una delle altre opzioni disponibili nel menù "Commenta come".