Tra poco in video con Gaetano Evangelista - Amministratore unico di Age Italia da Bari: "La fiammata delle ultime settimane é stata inattesa e quindi mea culpa ma é una fiammata che dovrebbe rientrare, sul mercato italiano le prospettive non suggeriscono investimenti a cuor leggero, il rialzo degli indici non é giustificato dai dati economici e le probabilità non sono a nostro favore, il mio atteggiamento rimane di cautela a livello generale e di negatività sul nostro mercato fino a prova contraria" ~ Gli indici azionari degli Stati Uniti registrano nuovi massimi storici, mentre il mercato azionario italiano sale al massimo dell'anno e porta all'83 percento il rialzo dal minimo di due anni fa ~ Il presidente della Banca centrale europea, Mario Draghi non esclude nuove misure di stimolo ma un'espansione del bilancio della Bce non implica necessariamente l'aumento della moneta in circolazione ~ L'indice Euro Stoxx 50 continua a salire anche se le sorprese macroeconomiche della zona euro risultano in prevalenza negative

martedì 10 settembre 2013

Non é il caso di vendere ne di comprare

I mercati delle azioni e delle obbligazioni degli Stati Uniti si muovono al seguito dei dati che mostrano segni di crescita economica, principalmente quelli relativi all'attività manifatturiera e dei servizi misurate dagli indici ISM entrambi in netto miglioramento, mentre le delusioni continuano ad arrivare dal mercato del lavoro. Gli investitori valutano...
anche le prospettive per la riduzione dello stimolo monetario della banca centrale e gli sviluppi delle tensioni in Siria, in attesa del voto del Senato sull'azione militare contro il regime di Bashar al-Assad accusato di avere usato armi chimiche contro i ribelli.

Marco Bonelli - Responsabile relazioni estere di CL King & Associates da New York: "Il mercato sta dicendo che se ci sarà un'azione militare in Siria non sarà tale da provocare un periodo di vendita da panico e una corsa alle stelle dei prezzi di petrolio e oro, non si sta creando nessuna opportunità d'acquisto in questo momento e quindi manterrei una posizione neutrale di attesa, non mi sembra sia il caso di vendere e non mi sembra sia il caso di comprare".



2 commenti:

  1. per il momento il mercato digerisce la decisione di ritardare l'azione militare in siria... e tutti gli occhi rimangono puntati sull'incontro della fed della prossima settimana che rimane il maggiore indicatore per la direzione del mercato... nel mezzo qualche dato economico

    avete preso e snocciolato tutti gli argomenti centrali del periodo... complimenti come sempre

    RispondiElimina
  2. Sempre chiaro e diretto: complimenti a Marco e Vloganza.
    marco

    RispondiElimina

Per commentare é necessario un indirizzo email "@gmail.com". Se non ce l'hai puoi farlo qui, oppure iscrivendoti al vlog. Altrimenti puoi usare una delle altre opzioni disponibili nel menù "Commenta come".