Tra poco in video con Gaetano Evangelista - Amministratore unico di Age Italia da Bari: "La fiammata delle ultime settimane é stata inattesa e quindi mea culpa ma é una fiammata che dovrebbe rientrare, sul mercato italiano le prospettive non suggeriscono investimenti a cuor leggero, il rialzo degli indici non é giustificato dai dati economici e le probabilità non sono a nostro favore, il mio atteggiamento rimane di cautela a livello generale e di negatività sul nostro mercato fino a prova contraria" ~ Gli indici azionari degli Stati Uniti registrano nuovi massimi storici, mentre il mercato azionario italiano sale al massimo dell'anno e porta all'83 percento il rialzo dal minimo di due anni fa ~ Il presidente della Banca centrale europea, Mario Draghi non esclude nuove misure di stimolo ma un'espansione del bilancio della Bce non implica necessariamente l'aumento della moneta in circolazione ~ L'indice Euro Stoxx 50 continua a salire anche se le sorprese macroeconomiche della zona euro risultano in prevalenza negative

domenica 25 agosto 2013

5 Stelle Cadenti

Il Movimento 5 Stelle rappresenta la voglia di cambiamento radicale di una grande fetta di italiani, ma le sue posizioni sui temi economici riflettono idee confuse che controbilanciano le buone intenzioni, e i politici incompetenti possono fare danni come i criminali o quelli in malafede. Dalla ristrutturazione del debito come alternativa al fallimento alle vecchie ricette del...
'92 per curare la crisi di oggi, dall'affidamento del sistema bancario al controllo degli apparati dello Stato alla vendita dei cosiddetti gioielli di famiglia e all'immancabile complotto i 5 stelle risultano impreparati a rispondere alle esigenze di cambiamento dell'Italia.

Fabio Scacciavillani - Capo economista del Fondo di investimento sovrano dell'Oman da Isernia: "Il Movimento 5 Stelle diffonde argomenti propagandistici a beneficio di gente che non capisce bene in che mondo si trova e inala forti dosi di cyber-stupefacenti propinati via internet, un pubblico poco informato diventa facile preda di demagoghi e ciarlatani che propongono uscite miracolose che esistono solo nella testa di chi non ha idea della situazione, però sono argomenti che rendono dal punto di vista elettorale e a cui ricorrono politici screditati e incompetenti per rabberciare qualche credibilità".



9 commenti:

  1. Dunque, ci faccia capire caro Fabio, quindi i politici "competenti" sarebbero quelli che hanno ridotto l'Italia in questo modo? Credo che nemmeno mio cugino quasi ragioniere 17-enne avrebbe saputo fare peggio!

    RispondiElimina
  2. Bella analisi, condivido sul lato pratico dei temi sviluppati, grazie Fabio.

    RispondiElimina
  3. Secondo me le ricette per rifar funzionare il Paese ci sono, ma nessuno ha il coraggio di sporcarsi le mani.
    Buttiamo dalla finestra l'idea di moda che tagliando i costi della politica si risani il Pese. Questa , pur essendo anche necessaria , rappresenta un ronzio di mosche sul bilancio statale.
    Il grosso da tagliare invece è il costo della burocrazia sia questa rappresentata dal numero folle di dipendenti ( Potere Centrale, Regioni, Province , Comuni , municipalizzate ect. ect ), bene , tutta questa roba rappresenta circa 3.650.000 di persone contro un 60 milioni di abitanti. Questo vuol dire che ogni 16,43 abitanti , uno lavora per il pubblico.
    Una vera follia . Per stabilire il livello di stupidità mentale di questi cultori del nulla, ma che si adornano di penne di pavone, vi faccio due esempi.
    Il primo esempio è la raccolta dei rifiuti con il sistema della differenziata.
    A ogni ragione merceologica di raccolta ( plastica, umido, carta, indifferenziata), corrisponde una rayon composta di mezzi e uomini. Quindi, per farla comprensibile, abbiamo una serie camioncini gialli per la carta più personale, una seria di camioncini verdi per l'umido più personale e così via per la plastica e l'indifferenziata. Morale ! I costi sono alle stelle e la resa per il cittadino è nulla. Anzi, bisogna rompersi l'anima per dividere la roba. Soluzione semplice e redditizia per il pubblico il "Termovalorizzatore". Si butta tutto in forno a 3000 gradi, si fa energia se ne importa meno dalla Francia e così non si vende il pattume imballato alla Germania. In questo settore abbiamo una tecnologia avanzatissima e sicurissima. Morale ? Non vogliamo i termovalorizzatori perché dicono che gasano l'umanità circostante. Balle!

    Passiamo al secondo esempio di stupidità umana.
    Una serie di fessi internazionali, cugini in primo grado degli anti termovalorizzatore, ogni tanto vanno ad attaccare gli allevamenti di visoni liberando le bestiole nate in cattività.
    Premetto che il visone nato in cattività non conosce la libertà selvaggia del bosco o della tundra e , non avendo più l'istinto selvaggio alla sopravvivenza perché ormai abituato a mangiar mangime per gatti, se liberato, in pochi giorni crepa perché incapace di cacciare e difendersi.
    Compreso cosa capita ? Per appagare la nostra umanità visonesca si manda la bestiola verso morte certa ingrassando tutto quel selvatico felice per la preda facile. Potrei parlarvi anche dei cinghiali, ma qui il discorso si fa lungo.

    Morale . O si ritorna al reale buttando dalla finestra tutte la fesserie che non servono alla vita, oppure faremo la fine del sorcio.

    gf

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La calura estiva fa uscire di testa. Provi ad usare un cappello a falde larghe quando cammina sotto il sole.

      Elimina
    2. Sei per caso uno degli oltre tre milioni di personaggi che lavorano per la burocrazia? Boh! Se così fosse, il cappello dalle larghe falde è molto gradito perché automaticamente passerei nella schiera dei garantiti oggi apparentemente vincenti. Invece, avendo sempre pensato che la libertà è anche non dire tutti i giorni signorsì alle teste di violino di cui penso tu non ne faccia parte, ho preferito l'impresa al bollare la cartolina. Siccome viviamo in un mondo sorretto dalla produzione di beni, se in Italia questa dovesse soccombere o per chiusura di mercato o perché l'imprenditore a causa di eccesso burocratico preferisce trasferire l'impiantistica fuori dal paese, mi sai dire dove la "burocrazia" troverà i denari per la sua sopravvivenza ?
      Se invece sei un difensore degli animali in generale e di quelli da appartamento in particolare e visto che sei un Cinico di Piazza del Campo dove il cavallo è venerato, non ti stupirai sicuramente se ti dico che nel vicentino ancora oggi mangiano i gatti e che i cinesi invece non trovano sconveniente cibarsi di tutto ciò che la natura fa muovere con le zampette. Perciò, caro Cinico il consiglio che ti regalo è di provare a mangiare il gatto e magari condirlo con nome e cognome.

      Giorgio Florio

      Elimina
  4. Analisi impietosa, severa e realistica che lascia poche speranze per il nostro paese, e corrisponde a quanto pensa anche il sottoscritto. Il M5S ha dimostrato di avere gravi lacune formative in economia e soprattutto il suo leader non ha saputo elevarsi culturalmente e come proposte alternative percorribili se non cavalcando il diffuso disprezzo per la casta e ricorrendo seppur con i dovuti distinguo agli stessi arnesi della vecchia politica, come ben espresso da Scacciavillani, populismo, demagogia e retorica. Studio e meditazione ed elaborazione progettuale richiedono raccoglimento, quando si è troppo impegnati a coltivare il proprio personaggio pubblico si finisce per dedicarsi troppo al protagonismo ed ai media, creando un circolo vizioso deleterio, facendo il gioco degli avversari ed ottenendo l'effetto opposto a quello desiderato.

    RispondiElimina
  5. Grillo ha le idee confuse, ma anche Lei non è da meno !!
    minuto 13.30 BANCHE : mi spiega CHI dovrebbe/potrebbe fare la "bad bank" se non lo Stato ?
    Certamente a Lei operatore finanziario farebbe comodo ripulire i bilanci delle Banche (componente investimenti) scaricando su di me cittadino i crediti inesigibili. Cattivi investimenti fatti magari con i soldi dei miei DEPOSITI (componente commerciale). E così poi queste banche, una volta "ripulite", potrebbero ricominciare un nuovo giro di "investimenti". Continuando come ora ad incassare i profitti dei successi, e scaricando su risparmiatori e cittadini le perdite.
    La Sua analisi parte da un punto di vista in conflitto di interessi.
    IL FALLIMENTO DELL'ITALIA E' NEI FATTI. Quindi venga affrontato come tale, liberandoci dalla sudditanza di USA, Germania, e Francia. Almeno provarci.
    Daniele Bergamo
    GRAZIE, GRANDE VLOGANZA

    RispondiElimina
  6. ogni tanto mi dimentico che Scacciavillani esiste, poi quando lo rivedo (qui o sul Fatto) mi ricordo perchè mi ero dimenticato della sua esistenza...

    RispondiElimina
  7. a a noi non ce lo dici il perché?

    le insinuazioni sono vili, non trovi? come lanciare il sassolino e nascondere la manina

    RispondiElimina

Per commentare é necessario un indirizzo email "@gmail.com". Se non ce l'hai puoi farlo qui, oppure iscrivendoti al vlog. Altrimenti puoi usare una delle altre opzioni disponibili nel menù "Commenta come".