Tra poco in video con Gaetano Evangelista - Amministratore unico di Age Italia da Bari: "La fiammata delle ultime settimane é stata inattesa e quindi mea culpa ma é una fiammata che dovrebbe rientrare, sul mercato italiano le prospettive non suggeriscono investimenti a cuor leggero, il rialzo degli indici non é giustificato dai dati economici e le probabilità non sono a nostro favore, il mio atteggiamento rimane di cautela a livello generale e di negatività sul nostro mercato fino a prova contraria" ~ Gli indici azionari degli Stati Uniti registrano nuovi massimi storici, mentre il mercato azionario italiano sale al massimo dell'anno e porta all'83 percento il rialzo dal minimo di due anni fa ~ Il presidente della Banca centrale europea, Mario Draghi non esclude nuove misure di stimolo ma un'espansione del bilancio della Bce non implica necessariamente l'aumento della moneta in circolazione ~ L'indice Euro Stoxx 50 continua a salire anche se le sorprese macroeconomiche della zona euro risultano in prevalenza negative

lunedì 22 aprile 2013

Napolitano e il mercato, nessuna aspettativa sorpresa positiva

Le obbligazioni statali salgono e spingono il rendimento del biennale al minimo storico e quello del decennale al livello più basso dal novembre 2010, il mercato azionario europeo rimbalza dal maggiore calo settimanale degli ultimi cinque mesi dopo che l'Italia ha eletto il Presidente della Repubblica. L'oro guadagna per il quinto giorno consecutivo, la...
sequenza di rialzi più lunga da dicembre. Il petrolio europeo sale sopra ai $100 dollari al barile e segna il massimo settimanale.

Nicolò Nunziata - Analista responsabile ufficio studi di JC Investimenti da Milano: "I mercati si aspettano molto poco dal governo che verrà creato e che sarà fatto dalle forze che hanno contribuito a far cadere il Pil ai livelli di 15 anni fa, però se io non mi aspetto nulla e invece vengono fatte delle cose perché i politici capiscono l'enorme disaffezione dell'elettorato, allora questo potrebbe essere una sorpresa positiva".


1 commento:

  1. una delle svariate ragioni per cui a me piace molto vloganza.tv è che i temi trattati vengono affrontati di petto... senza ricami, senza considerazioni superflue, senza piagnistei ne recriminazioni e sopratutto senza la volontà di volere convincere nessuno, di vendere un prodotto o un'idea, senza suonare il piffero... come invece fanno molti in "rete"

    che cosa mai avrebbe dovuto succedere dopo 5 votazioni andate a vuoto sul presidente della repubblica?... dice che il pd non ha proposto una candidatura rodotà per non bruciarlo, cioè il pd temeva che i suoi non lo avrebbero votato... e tanti continuano a riporre fiducia in questo partito che non parte mai... e anche se fosse passato rodotà, avrebbe davvero rappresentato il rinnovamento?

    e adesso cosa dovrebbe fare napolitano?... usare i raggi gamma per trasformare berlusconi da manigoldo a statista?... pretendere che il pd mostri di essere quel partito sensibile alle richieste di cambiamento della gente che non è mai davvero stato?... fare finta che grillo non sia un comico e la casaleggio srl non sia la padrona del m5s?

    un "governo di larghe intese" mi sembra la soluzione migliore, del resto l'inciucio l'hanno fatto 20 anni fa... oppure vogliamo dar ragione agli anti inciucisti della sinistra che comunque orbita intorno al pd... cioè disconoscere la metà del popolo italiano che ha ancora (sic!) votato berlusconi... sì, si profila una soluzione gattopardo... ma il gattopardo non siamo forse noi, tutti noi?

    insomma meglio il punto di vista del mercato... chiaro e possibilista ma fate qualcosa altrimenti perderete anche quel briciolo di fiducia che vi stiamo regalando

    RispondiElimina

Per commentare é necessario un indirizzo email "@gmail.com". Se non ce l'hai puoi farlo qui, oppure iscrivendoti al vlog. Altrimenti puoi usare una delle altre opzioni disponibili nel menù "Commenta come".