Tra poco in video con Gaetano Evangelista - Amministratore unico di Age Italia da Bari: "La fiammata delle ultime settimane é stata inattesa e quindi mea culpa ma é una fiammata che dovrebbe rientrare, sul mercato italiano le prospettive non suggeriscono investimenti a cuor leggero, il rialzo degli indici non é giustificato dai dati economici e le probabilità non sono a nostro favore, il mio atteggiamento rimane di cautela a livello generale e di negatività sul nostro mercato fino a prova contraria" ~ Gli indici azionari degli Stati Uniti registrano nuovi massimi storici, mentre il mercato azionario italiano sale al massimo dell'anno e porta all'83 percento il rialzo dal minimo di due anni fa ~ Il presidente della Banca centrale europea, Mario Draghi non esclude nuove misure di stimolo ma un'espansione del bilancio della Bce non implica necessariamente l'aumento della moneta in circolazione ~ L'indice Euro Stoxx 50 continua a salire anche se le sorprese macroeconomiche della zona euro risultano in prevalenza negative

martedì 19 febbraio 2013

Il PD offre cessione di sovranità all'Europa, Berlusconi spaventa i mercati

La vittoria di Silvio Berlusconi alle elezioni parlamentari del 24 e 25 febbraio potrebbe essere il risultato migliore per l'Italia perché spaventerebbe i mercati finanziari, causerebbe l'aumento dei rendimenti delle obbligazioni statali e rappresenterebbe la scusa perfetta per chiedere il salvataggio della Banca centrale europea, il modo...
migliore per uscire dal livello di debito insostenibile del paese, secondo quanto scrivono gli analisti di Mediobanca.

Vanni Lucchelli - Consulente indipendente e socio di Compagnia Fiduciaria Lombarda da Milano: "Dopo avere parlato con Stefano Fassina posso garantire che il centrosinistra ha già presentato ai partner europei una proposta di supervisione centrale sulle leggi di bilancio dei singoli paesi, é la famosa questione della perdita di sovranità per fare un passo importante verso il compimento dell'Unione europea".



7 commenti:

  1. Beh la sinistra vuole centralizzare sempre piu... Più il controllo si allontana dai cittadini e si dà ad entità poco democratiche (commissione Europea) più lor signori possono inflazionare e foraggiare la loro burocrazia..
    Peccato che siano tutti a dar contro al presunto iper liberismo mentre mi pare evidente che di politiche liberiste in Europa non se ne vede traccia da decenni!!!!

    Il problema è esattamente l'opposto... Eccesso si statalismo... Privatizziamo il denaro, rendiamolo concorrenziale, bruciamo le stampanti monetarie tanto per iniziare....

    bruno

    RispondiElimina
  2. Ben detto Bruno , questo è il male da dove è nato tutto ! proprio tutta la distorsione passata attuale di questa economia malsana , suggerisco a molti di riflettere su questo

    Saluti a tutti

    Gianluca

    RispondiElimina
  3. Cedere sovranita ai partner europei???E come dire,vienni a casa mia,mangia quello che vuoi..e non dimenticarti che la mia moglie e anche la tua..
    Ma ci rendiamo conto di dove andiamo a finire??
    E il tutto in nome di cosa??
    E se i cittadini non la pensano cosi..cosa si fa??

    RispondiElimina
  4. Bravo Bruno, bravo Cora Golo !
    Quando scendiamo in piazza ?
    Con questa gentaglia ci vogliono solo le spranghe !!!!
    Riprendiamoci la nostra libertà
    "CHI NON CONSENTE UN CAMBIAMENTO PACIFICO, NE RENDE UNO VIOLENTO MOLTO PROBABILE." J.F. Kennedy
    Daniele

    RispondiElimina
  5. Ma possibile che non ci sia un politico uno che dica che il problema è nella moneta fondata sul debito??? Sul denaro scritturale, fasullo, finto.... Creato dalle banche centrali (con l'avallo della classe politica visto che le banche centrali finanziano la classe politica foraggiando i debiti pubblici) e poi dalle banche commerciali grazie al moltiplicatore della riserva frazionaria.
    Possibile che non si riesca a capire che se alla base di un prestito all'economia reale non c'è risparmio reale ma bensì denaro creato dal nulla si creeranno solo bolle seguite da crisi finanziarie e a ruota da recessioni e disoccupazione???

    SPEZZARE L'INCESTUOSO RAPPORTO BANCHE-SISTEMA POLITICO!!! Tutto il resto sono chiacchiere al vento...

    Togliamo a lor signori il potere di creare moneta dal nulla!!! Il denaro lo deve scegliere il popolo, e il popolo gia millenni fa giustamente scelse oro e argento, non coriandoli....

    bruno

    RispondiElimina
  6. Bruno, sono d'accordo con te al 100%

    RispondiElimina
  7. Io credo che il problema VERO sia stata e tuttora sia l'INCOMPETENZA unita all' INGORDIGIA della classe politica che in tutti gli anni dell'euro NON HA SAPUTO approfittare dei bassissimi tassi di interesse sul debito pubblico per riformare lo stato creando efficienze e permettendo di ridurre il livello di tassazione che grava sui cittadini ONESTI. Al contrario hanno approfittato dei bassi tassi sul debito x estendere a dismisura i privilegi a favore loro e delle persone a loro vicine. Questo ha portato l'Italia allo sfascio.
    cordialmente
    marco

    RispondiElimina

Per commentare é necessario un indirizzo email "@gmail.com". Se non ce l'hai puoi farlo qui, oppure iscrivendoti al vlog. Altrimenti puoi usare una delle altre opzioni disponibili nel menù "Commenta come".