Tra poco in video con Gaetano Evangelista - Amministratore unico di Age Italia da Bari: "La fiammata delle ultime settimane é stata inattesa e quindi mea culpa ma é una fiammata che dovrebbe rientrare, sul mercato italiano le prospettive non suggeriscono investimenti a cuor leggero, il rialzo degli indici non é giustificato dai dati economici e le probabilità non sono a nostro favore, il mio atteggiamento rimane di cautela a livello generale e di negatività sul nostro mercato fino a prova contraria" ~ Gli indici azionari degli Stati Uniti registrano nuovi massimi storici, mentre il mercato azionario italiano sale al massimo dell'anno e porta all'83 percento il rialzo dal minimo di due anni fa ~ Il presidente della Banca centrale europea, Mario Draghi non esclude nuove misure di stimolo ma un'espansione del bilancio della Bce non implica necessariamente l'aumento della moneta in circolazione ~ L'indice Euro Stoxx 50 continua a salire anche se le sorprese macroeconomiche della zona euro risultano in prevalenza negative

giovedì 6 dicembre 2012

L'Italia non può deviare dalle politiche di austerità

L'ex Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, minaccia di togliere la fiducia al Premier Monti e spinge il governo sull'orlo della crisi mentre i rendimenti delle obbligazioni statali registrano l'aumento maggiore di oltre quattro mesi. La Banca centrale europea peggiora le stime su economia e...
inflazione, e apre alla possibilità di un prossimo taglio dei tassi di interesse.

Fausto Panunzi - Professore di economia politica all'università Bocconi da Milano: "Per quanto la politica di austerità sia dura da accettare l'Italia da sola non può deviare da questa traiettoria, la vera incognita é capire se il riposizionamento dei partiti che hanno supportato Monti sia solo in chiave elettorale o se invece segnerà anche l'azione del prossimo governo, questa é la domanda che si pongono oggi i mercati".



16 commenti:

  1. Lei, Prof. Panunzi ha grande lucidità, apprezzo i suoi interventi ma sono d'accordo e, contemporaneamente, in disaccordo! Poiché le questioni sollevate in questo video sono molto complesse ed articolate; è impossibile approfondirle tutte seriamente in un post.
    Ma accetto la sfida che ha lanciato al min. 8.52:
    1)INTRODURRE LA MONETA COMPLEMENTARE WIR (come Svizzera)per le PMI a livello locale (per tentare di attutire il contagio da insolvenza in atto)
    2)eliminare le spese militari per le missioni estere (400 mil anno, solo x Enduring Freedom)e cancellare l'ordine x gli f35 per NON aumentare l'IVA.
    3)tagli "grillini" (cioè a 0.00) delle spese della politica, per contenere il più possibile l'aliquota dell'IMU.
    4)Compensazione (almeno parziale) dei crediti-debiti fra aziende e fisco.
    5)contenimento PER LEGGE dei tassi (al 1% come per le banche con LTRO) per le aziende in difficoltà per i pagamenti fiscali.
    6)pagamento "manu militari" dell'evasione-elusione fiscale operata dalle banche.
    7)"manu militari" per un protocollo per il rientro dell'evasione dai paradisi fiscali....

    Ecco, Monti ha TUTTO il mio discredito perché NON HA FATTO NULLA DI TUTTO CIO'.
    NULLA!

    cordialmente:
    Federico

    RispondiElimina
  2. Buondì,
    son sono una sfegatata sostenitrice di Mr. Monti, ma come si sul dire....
    1. a mali estremi, estremi rimedi
    2. Mr. Monti è stato sostenuto da PDL, PD, nonchè gruppo Casini. Non dimentichiamocelo.

    un saluto,
    Isotta

    RispondiElimina
  3. rettifica all'errore di stampa:
    1. non sono una sfegatata.......


    grazie, isotta

    RispondiElimina
  4. Commentatori anonimi per cortesia lasciate una firma alla fine del vostro commento per essere pubblicati.

    Ho scritto da più parti che i commenti anonimi senza firma NON saranno pubblicati e continuano ad arrivarne molti.

    Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giorgio Florio8 dicembre 2012 06:47

      Caro Luciano,
      questa roba dell'anonimato pare sia una battaglia persa. Vicino a Biella c'è un paese: Sandigliano. Anticamente gli abitanti di questa piccola enclave dovevano essere, diciamo un poco...strani. Ancora oggi si portano addosso questa rima che ne indicava il carattere : " Quelli di Sandigliano tirano la pietra e nascondono la mano ". Così sono gli anonimi.
      Ragazzi... forza ! Saltare fuori dal buco fa bene allo spirito e rafforza anche la vostra idea di libertà. Non abbiate paura ad esprimere il vostro pensiero ed affermarlo.
      Per aiutarvi nell'impresa - pur comprendendo le vostre difficoltà a livello psicologico -, per uscire fuori dall'anonimato vi propongo un facile tema:
      " Descrivetemi l'Uguaglianza "

      Giorgio

      Elimina
  5. Giorgio Florio7 dicembre 2012 16:07

    La politica del governo Monti è fallita ! Questa è la realtà dei fatti. Il gettito fiscale sale del 4,4% mentre il gettito dell'IVA diminuisce con aliquota pure aumentata. Non un centesimo di questo sforzo dei soliti pagatori è servito per diminuire il debito pubblico monstreche abbiamo. Continuare in questa dissennata politica di austerità, non solo porta all'impoverimento dei cittadini ( tutti: sia i fantasiland di destra con venature antieuropee, ma del partito della Spesa Pubblica, sia i satanisland fiscali di sinistra anch'essi del partito della Spesa Pubblica ) , ma anche di tutto il sistema produttivo italiano.
    Due facce dello stesso medaglione che porta da nessuna parte. Da un lato ( per salvarsi dall'evidente fallimento berlusconiano ) il ritorno verso le aree separatiste anti UE. Mentre, nel lato opposto, sentendosi già vincitori in pectore, la scelta è stata quella del conservatorismo più becero tinto dei più perversi moralismi fiscali. La patrimoniale, IMU a oltranza, persecuzione degli evasori fiscali ect. ect. Una stupidaggine impraticabile in un paese dove prende la stecca anche il becchino e fa ore in nero anche l'operaio della Fiat.
    Pare che siamo venuti tutti santi, ma dire che un commesso del Senato ( senza arte ne parte ) guadagna ben 139.000 euro lordi all'anno , questa cosa ignobile viene vista con onore. Il pensiero è : " vorrei esserci io in quel posticino di alta responsabilità ! ". Un commesso in fondo è un cameriere ed uno cha apre delle porte.Cosa fa in concreto ? Un fico secco.
    Nessuno però propone soluzioni. Troppo difficile.
    Eppure le strade ci sono, ma bisogna prendere le forbici e cominciare a tagliare dove serve. Riorganizzare, semplificare, vendere un grossa parte del patrimonio pubblico. Togliere tutte le Provincie,le Regioni, accorpare i Comuni sotto i 5000 abitanti, cancellare le Comunità Montane ( ne hanno fatte anche a 2 km dal mare) . Potremo andare avanti ed entrare nei dettagli, ma si farebbe sera.
    Quindi la politica scarti pure da questa traiettoria consigliata di austerià perchè questa accontenta solo una mentalità ragionieristica e, francamente l'Italia è stanca sia di geometri che di ragionieri. Ora necesitiamo di politici con la P maiuscola , non di Senatori a vita creati 3 minuti prima di conferire un mandato.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Condivido al 100%. Non e' stato fatto NULLA da Monti per tagliare la spesa pubblica IMPRODUTTIVA. Molto chiaro il paragone fatto da Crozza fra quanto fatto dal lato SPESA da Hollande (dopo UN MESE) verso quello NON FATTO da Monti dopo UN ANNO! La cosa incredibile e' che nonostante le informazioni ci siano, la classe politica e' INAMOVIBILE e senza un minimo senso di MORALITA'. E' deprimente essere Italiano per un comune cittadino.
      marco m

      Elimina
  6. Professore ???

    Mi deve spiegare perchè il Giappone che stampa a rotta di collo ha la valuta più forte al mondo,
    mi deve spiegare perchè l'Inghilterra stampa a rotta di collo, controlla l'inflazione e aumenta il pil !!!!!
    Mi deve spiegare perchè Monti non ha rivelato che l'unico modo per "sopravvivere" è tagliare le spese/latrocinio statale/politico.
    Mi deve spiegare la teoria che "l'austerità a breve, porterà benefici in futuro", come fa Monti ad affermare ciò ?(se non tagli le spese statali a discapito delle imprese che chiudono)
    Caro Luciano io ti stimo e se un qualsiasi Professore è degno del suo titolo deve dare una risposta logica-matematica alle mie riflessioni.
    Una persona con un minimo di onestà intellettuale direbbe che Monti avrebbe dovuto tagliare le spese e alzare la voce con l'Europa, tu lo sai Caro Professore, l'interesse composto non è un opinione, è matematica, il tempo stringe, il debito pubblico aumenta !!!!!

    Sandro Abruzzo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sul tema del Ventennio Perso in Giappone, posso fornire il mio umile contributo. E' quanto scritto a metà anno nel rapporto che realizzo ogni sei mesi per la società di cui sono amministratore:

      http://documenti.ageitalia.net/home/Giappone.pdf

      In estrema sintesi, fra i tre blocchi economici mondiali il Giappone è stato quello più RESTRITTIVO come politica monetaria. E questo si è riflesso in un cambio in rivalutazione e nella persistenza delle pressioni deflazionistiche in essere da tempo.

      Elimina
  7. vogliamo mettere le 5 diconsi cinque forze di polizia esistenti? con tutti i loro ENORMi privilegi

    RispondiElimina
  8. Senza essere professori. Se uno appena arrivato aumenta la benzina che era già la più cara, vuol dire che non vuole favorire il lavoro (che ha già costi altissimi in Italia). E Monti questo lo sa benissimo. Era chiaro già da allora che il suo compito non è risollevare l'economia x ripagare i debiti, ma costringere alla svendita le poche imprese rimaste, e saccheggiare i risparmi delle famiglie. Per mantenere e aggravare l'indebitamento. Girandolo dalle banche estere agli italiani. In una parola : STROZZINAGGIO. Chi non lo capisce è ignorante o complice. Daniele Comana

    RispondiElimina
  9. Avercela con i professori, in generale, è un'antipatia legittima, che spesso condivido.

    Non capisco però quando questa diventa allusione, soprattutto se chi allude non risponde alla domanda sottointesa e cioè: è il tardo Novembre del 2011 e lo stato italiano sta fallendo sotto il peso dei suoi debiti mentre nessuno è disposto a fare credito. Tu, o nemico di Monti, sei chiamato a proporre una soluzione e davanti a te hai due strade: o dimostri >>>SUBITO<<< di rimettere in sesto il bilancio (forse non si è capito bene l'avverbio di tempo: >>>SUBITO<<<, sinonimo di >>>ORA<<< >>>ADESSO<<< >>>IMMANTINENTE<<<) oppure ... Appunto: oppure?

    E poi aggiungo seconda domanda: perché prendersela con chi ripaga il debito, anziché con chi l'ha creato?

    RispondiElimina
  10. Caro Alberto Monti, nessuna delle mie parole difende chi ha fatto il debito. E, anzi, li accuso dal 1993. (Quando si parlava di vivere al di sopra delle possibilità. Già allora facendo una MEDIA GROSSOLANA)
    Il mio commento voleva aprire gli occhi a chi si aspetta benefici dal Monti. Ma vedo che non c'è più cieco di chi non vuol vedere.
    Se non si legge solo LaRepubblica, Novembre 2011, non è arrivato Monti perchè la situazione era grave, ma piuttosto la situazione è stata aggravata per far arrivare Monti. Oppure non è vero che a maggio 2011 lo spred era 150 (proprio 150) e il debito non era meno di 1.800.000 milioni di euro ?
    Mi speghi Lei perchè.
    Un bilancio si sistema in due soli modi : amentando le entrate o riducendo le spese.
    Ma quì è stata applicata SOLO LA PRIMA PARTE. Chiaramente perchè la seconda tocca GLI STATALI. Principali artefici del disastro. Ancora oggi intoccabili.
    Così si puó solo annegare tutti : si salvi chi può !
    Ma non aspettatevi di essere salvati dal Monti. Lui doveva salvare le Goldman Sachs. E lo ha fatto (gennaio 2012 assegno a MorganStamley di 2.300.000 milioni di Eruro) Un bambino di Monti lavora a MorganStanley. Non so se "precario", perchè non si annoi con un posto fisso.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A maggio 2011 ci furono elezioni amministrative, perse dalla coalizione di governo. Come a dire che il governo di allora, già restìo a riforme celeri e incisive, si trovò pure a corto di elettori. A quel punto gli investitori che ancora avevano qualche dubbio, ebbero la certezza che quel governo non avrebbe mai fatto le riforme necessarie.

      Una spiegazione meno suggestiva e più pallosa di "Lui doveva salvare la Goldman Sachs", me ne rendo conto.

      Avrei potuto parlare di Bilderberg, il gruppo di interesse così segreto e dalle mire così oscure, che decine di blog di fantaeconomia non fanno altro che dedicare post.

      E volendo strafare, potremmo anche inzigare un bel complottino giudaico, che ci sta sempre bene.

      Infine mandare la pubblicità con tante donnine nude e cominciare a parlare del campionato di calcio o del meteo. Così, tanto per completare il quadro già tratteggiato con quel "Lui doveva salvare la Goldman Sachs"

      E Monti ha salvato la Goldman Sachs con la riforma delle pensioni, giusto?

      E comunque nel '93 il debito pubblico aveva già sfondato ampiamente il 100% del rapporto con il PIL ...

      Elimina
  11. Dimenticavo la firma : daniele Comana

    RispondiElimina
  12. Altra domanda per il Professore :
    l'economia è una scienza empirica un po come la medicina; Quando viene utilizzato un nuovo farmaco si fanno dei test e statisticamente si leggono i risultati in percentuale.
    Quanti stati in passato si sono finanziati a mercato come facciamo noi Italia e non sono ancora falliti sopravvivendo ancora ???
    La risposta è : NESSUNO, sono andati tutti in DEFOULT.
    Forza professore, animo e coraggio !

    Sandro Abruzzo

    RispondiElimina

Per commentare é necessario un indirizzo email "@gmail.com". Se non ce l'hai puoi farlo qui, oppure iscrivendoti al vlog. Altrimenti puoi usare una delle altre opzioni disponibili nel menù "Commenta come".