Tra poco in video con Gaetano Evangelista - Amministratore unico di Age Italia da Bari: "La fiammata delle ultime settimane é stata inattesa e quindi mea culpa ma é una fiammata che dovrebbe rientrare, sul mercato italiano le prospettive non suggeriscono investimenti a cuor leggero, il rialzo degli indici non é giustificato dai dati economici e le probabilità non sono a nostro favore, il mio atteggiamento rimane di cautela a livello generale e di negatività sul nostro mercato fino a prova contraria" ~ Gli indici azionari degli Stati Uniti registrano nuovi massimi storici, mentre il mercato azionario italiano sale al massimo dell'anno e porta all'83 percento il rialzo dal minimo di due anni fa ~ Il presidente della Banca centrale europea, Mario Draghi non esclude nuove misure di stimolo ma un'espansione del bilancio della Bce non implica necessariamente l'aumento della moneta in circolazione ~ L'indice Euro Stoxx 50 continua a salire anche se le sorprese macroeconomiche della zona euro risultano in prevalenza negative

martedì 5 giugno 2012

Il rischio è una esplosione di illiquidità

Il Direttore generale del debito pubblico Maria Cannata, afferma che il debito italiano è sostenibile e che il costo dei finanziamenti rimane all'interno delle previsioni del governo. Il rendimento dell'obbligazione biennale tedesca cala al di sotto dello zero per la prima volta. L'indice europeo Stoxx 50 entra nel...
cosiddetto mercato orso, mentre l'indice tedesco raggiunge il minimo di cinque mesi.

Gianluca Braguzzi - Responsabile finanziario di PairsTech Capital Mgmt: "La maggior parte delle emissioni che vengono trattate non hanno mercato, ci sono portafogli zeppi di titoli che non hanno un'effettiva quotazione, questo è il rischio sistemico ed endemico che può esplodere in ogni momento".


28 commenti:

  1. alcune banche sono ritenute sicure avendo titoli senza mercato quindi fanno da market maker e se li ricomprano portando a bilancio titoli il cui valore viene deciso a tavolino esattamente come prima.Mi chiedo a questo punto che senso abbia la capitalizzazione del Santander o della bundesbank. Potresti rispondermi Gianluca

    RispondiElimina
  2. Chen senso ha tutto questo ? Nessuno si aspetta l'inevitabile aspettando cds a mille ( non più mille ) le sto monitorando da un pò. Siamo a 569 ... si sono bloccati oggi ... qualcuno sa dirmi perchè ?
    esiliato

    RispondiElimina
  3. Temo sia un classico caso di "nome homen" con riferimento al personaggio femminile citato all'inizio dell'intervista, pur non dubitando della sua buona fede e competenza, ma qui mi riferisco alla circostanza citata ed alla necessaria ma poco credibile difesa d'ufficio ...

    RispondiElimina
  4. scusa il lapsus era ovviamente la deutsche bank non la buba.

    RispondiElimina
  5. "[...]gli italiani adesso detengono oltre la metà del debito statale, un fatto che per Maria Cannata è sia un segno di stabilità che di debolezza[...]"

    Il debito pubblico giapponese, che se non è il doppio del nostro poco ci manca, è quasi interamente detenuto dai giapponesi stessi. E' vero che così facendo sono liberi dai condizionamenti degli investitori, ma è anche vero che il Giappone è in stagnazione da circa vent'anni.

    Mi piacerebbe pensare che la debolezza di cui parla l'ottima Cannata sia riferita a questo pericolo di avvitamento.

    Se la liquidità nazionale viene assorbita dal ripianamento del debito pubblico si ottiene che:

    1) i produttori di debito pubblico (di cui l'Italia è particolarmente ricca) perdono lo stimolo a diminuirlo e, anzi, si sentono legittimati a mantenerlo o ad aumentarlo senza preoccuparsi delle inefficienze

    2) non rimangono risorse per il credito privato

    Anziché trovare il modo di finanziare il debito pubblico, occorre avere il coraggio di ABBATTERLO VIOLENTEMENTE. Partendo, ad esempio, dal Sistema Sanitario Nazionale.

    Mettere sul mercato la sanità (togliendola dalle grinfie dei consigli regionali) significa privare del "diritto alla salute" i cittadini più bisognosi? Non penso esiste più nessuno che si lasci prendere in giro da queste stupidaggini in stile Michael Moore.

    I numeri, infatti, dicono che le tasche dei più bisognosi si svuotano proprio a causa del gigantesco costo del sanità pubblica, una delle voci principali dei guai in cui ci troviamo e a causa della quale milioni di italiani non possono curarsi.

    Basta scherzare. Finiamola di pensare che la spesa pubblica sia qualcosa di diverso da spreco o corruzione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Condivido ma speriamo che non diventi poi come i dentisti ... vai a fare una carie e poi ti ritrovo un ponte da fare ... non c'è scampo è la mente che fa acqua non il sistema, se tutti fossero onesti saremo ancora con la ducati in casa, cosa cambia con la sanità privata ? niente tanto pagano le assicurazioni e via dicendo e il cerchio si continua ... qui ci vogliono controlli super-controllori. La Gdf non basta più bisogna si tagliare ma anche ammettere che l'italia esporta circa 50 md di euro all'anno di valuta all'estero cin modo poco chiari ... Secondo me il defoult serve credetemi finchè i capistalistipubblici comunisti delle cosa-casa nostra non sbattono la testa sul muro. Lasciamolo cadere sto sistema che ha rotto. Ci manca solo la sanità in mano alla mafia e siamo a posto. Ciao e scusa ma sulla sanità ho i miei dubbi a farla privata. Molti dubbi. Controlli ...
      paziente.scontento.dellaSanitàPrivata

      Elimina
    2. Io, purtroppo, sulla sanità pubblica ho solo certezze.

      Elimina
    3. L'unica certezza che c'è della nostra tanto vituperata Sanità Pubblica è che è la migliore al mondo insieme a quella francese.
      Ricordiamocelo, prima di dedicarci allo sport nazionale di picconare a cavolo il bene comune.
      Rendiamola privata e otterremo: uno, nessuna riduzione di sprechi e corruzione; due, assistenza sanitaria assai peggiore per il 90% della popolazione; nessun beneficio per la gente, perché la riduzione della spesa pubblica sarà compensata dalla maggior spesa privata.

      E aggiungo: la Spesa Pubblica E' qualcosa di diverso da spreco e corruzione!
      Solo che in Italia non si vede perché la corruzione (e l'evasione fiscale) non sono perseguite efficacemente dalla Giustizia, PER SCELTA POLITICA.
      La risposta non è ridurre la Spesa Pubblica, che consente a tantissimi cittadini di vivere bene, la risposta è combattere la corruzione e l'evasione.
      Finché crederemo alla balla che la lotta al malaffare è difficile non risolveremo nessun nostro problema.

      Elimina
    4. devi considerare il costo delle assicurazioni mediche al tuo ragionamento. Va a finere che rendi felici solo persone incapaci di capire il mondo reale e guarda un pò io e molti altri abbiamo pagato le tasse fino ad ieri per far privati gli ospedali ? Ridicolo ...

      Elimina
    5. @Roberto
      "L'unica certezza che c'è della nostra tanto vituperata Sanità Pubblica è che è la migliore al mondo insieme a quella francese."
      scrivilo al Censis, perché dai loro studi non sembra affatto.

      "[...]la Spesa Pubblica E' qualcosa di diverso da spreco e corruzione!Solo che in Italia non si vede perché la corruzione (e l'evasione fiscale) non sono perseguite efficacemente dalla Giustizia, PER SCELTA POLITICA."
      ma anche la Giustizia è sostenuta dalla Spesa Pubblica e per tua stessa ammissione, non funziona

      Se l'ammontare del debito pubblico, se la continua caduta di competitività del sistema paese, se tutti gli scandali degli ultimi 40 anni non sono sufficienti a guardare la realtà per quella che è, allora aveva ragione il berlusca quando diceva che in Italia va tutto bene.

      Io continuo a non credergli, ma sono uno dei pochissimi.

      Elimina
    6. perchè pago le tasse ? per avere dei servizi. Bisogna controllare la spesa non vendere a saldo ciò che è stato pagato con il sangue degli italiani. Ciao assicuratore.

      Elimina
    7. @assicuratore

      differenza tra mercato e stato:

      1) in regime di mercato libero, se il servizio non ti piace ti rivolgi ad altri

      2) in regime collettivista o di capitalismo di stato come questo, se il servizio non ti piace puoi anche rivolgerti ad altri, ma i soldi te li prelevano comunque

      nel primo caso disponi pienamente del frutto del tuo lavoro, nel secondo caso devi concedere metà dei tuoi guadagni anche se nessuno ti rappresenta

      per questo motivo non capisco chi vuole mantenere lo stato sociale (in un paese di 60milioni di persone, non in stati-paesoni dove quasi tutti i cittadini si conoscono per nome) e al tempo stesso si lamenta dell'alta tassazione, della corruzione, del servizio scadente

      qual'è una nazione con le stesse caratteristiche demografiche dell'Italia, dove lo stato sociale funziona?

      occhio a rispondere "Germania", perché allora significa che la ricetta tedesca è da copiare e non da criticare ...

      Elimina
    8. o assicuratore mio assicuratore
      ti scrivo un pò stanco e annoiato tu dici 60 milioni
      bella cifra vero ? che grandi che siamo da 58 a 60 con
      gli immigrati. Più altri 5 all'estero più altri 60 di
      origine. O assicuratori mio assicuratore. Come diceva
      il babbo di mia mamma potevamo essere tutti signori
      Poi dopo sono arrivati gli assicuratori inglesi a spiegarci
      che cos'era la modernità. Ma ci siamo accorti che l'italia
      era storicamente superiore a tutti gli altri e abbiamo fatto
      una c@@@@@. Volevamo il nostro impero e abbiamo sbagliato
      assicuratore. Quando impariamo a non aver bisogno degli
      altri ? Che problema poi è la sanità ? Con una popolazione
      sempre più vecchia secondo te un modello privato reggerà milioni e milioni di pensionati non auto sufficenti ?
      O assicuratore tu vuoi vedere morire di stenti milioni di anziani questa sanità VA POTENZIATA
      sai com'è io sono un essere umano non una calcolatrice. Detto questo osserva i scenari possibili futuri : milioni di persone con o forse senza imps o scarsa senza o con pochi figli
      ma chi pagherà a loro le cure se non lo stato sociale ?
      Ti rendi conto della tua visione nazistacapitalista ?
      .... perdonami ho un pò esagerato nelle parole ma i concetti
      restono.
      esiliato.ospedaliero

      Elimina
    9. occhio a non rispondere che paga l'assicurazione

      Elimina
    10. Alla "modica" somma di 6 mila euro all'anno (premio) se sei prossimo a 60 anni ti potrai fare una bella assicurazione per garantirti un assegno di sostentamento di 1500 euro al mese in caso di non autosufficienza, ALLA PORTATA DI CHIUNQUE, ti pare? il che significa che lo paghi come minimo per una quindicina di anni prima che il rischio effettivo si verifichi, cioé versi 90 mila euro ... per chi volesse approfondire, si chiamano LTC (Long Term Care).

      Elimina
    11. "[...]un pò esagerato nelle parole ma i concetti
      restono[...]"

      come no, negli ultimi trecento anni di pensiero occidentale, dopo Hume ci sei subito tu

      Elimina
    12. Alberto a me dell'occidente frega come delle assicurazioni e non vorrei mai venire associato a questo obrobrio ( e non vorrei MAI venire associato a niente ). Io desidero un mondo più semplice spiagge caraibiche e gente che ancora vive perchè ama la vita e il mondo. Io ti capisco il tuo ragionamento ha senso per un assicuratore, veramente stai dalla parte dei deboli.Ma se posso tirarti una frecciata, pensa se io versi 150000 euro per garantirmi una buona pensiona integrativa, chi mi assicura dal crack defoult swap collettivo ? Ti ricondo che solo i conti sotto i 500000 sono garantiti ... ciao.
      esiliato.non.associato.a.niente

      Elimina
    13. e ti avevo detto che ero stanco e annoiato il fatto di aver trascritto un mio errore grossolano nell'esposizione grammaticale ti rende un gentiluomo.
      Hola aseguradora

      Elimina
    14. a volte penso che l'italia meriti una dittatura comunista solo per rendere infelici parassiti sociali ...
      nel frattempo me ne vado e mi dissocio da questa farsa sociale che è l'europa ... non voglio insultare, veramente, ma se penso a tutti i sacrifici che sono stati fatti, da mio nonno e mio padre per esempio e poi penso via l'art 18 possibili taglia alla sanità ecc ecc ecc tutto questo per colpa di 20 anni di malaffare ... mi cadono i sudeti. Ma voi state scherzando con il fuoco la storia è imprevedibile e ha la tendenza a ripetersi.

      Elimina
  6. poi veramente non capisco volete alleggerire il debito ? senza aumentare le tasse ... Bei Dubai ... 2000 md dalla bci al bei dal bei ai mercati finanziari dai mercati alla riduzione del debito di italia e spagna ... senza fare male a nessuno ... chi ha paura di questa idea ? e perchè dovrebbe essere fantasiosa ?

    RispondiElimina
  7. o veramente incomincio a pensare che la crisi è stata creata solo per fare un bel spezzatino

    RispondiElimina
  8. Gianluca Braguzzi6 giugno 2012 12:31

    @Stefano : il sistema finanziario globale si regge su un mega meccanismo "Madoff". E quando parlo di illiquidità non mi riferisco al problema di book scarni ma su titoli che conservano un valore e sui quali quindi serve solo tempo per piazzarli come accade per esempio sulle microchip. Mi riferisco a titoli di cui non si ha più un prezzo vero da mesi/anni perchè il titolo (per lo più trattasi di obbligazioni, cds e derivati similari) non è più trattato, acquistato, voluto da nessuno e dicesi NESSUNO. Ovvero valore = 0 ! Santander con le sue emissioni di facciata rientra in pieno in questa categoria.La Deutche Bank potrebbe appunto contare sul soccorso di Bundersbank e già il rendimento quasi 0 dei titoli tedeschi deve rassicurare sulla sua solidità di fondo in grado anche di fronteggiare una eventuale ulteriore criticità di sitema con armi di cui molte altre banche centrali non dispongono.Non per questo compro obbligazioni di DB e nemmeno rientra tra le banche depositarie in white list.
    @anonimo lo spezzatino nel solo del "dividi et impera" è una prospettiva perseguita da molti poteri più o meno occulti evidente ma più tra la popolazioone che negli assetti delle nazioni.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io non capisco una cosa ed è perchè fino a ieri ho pagato le tasse ? Per avere altri oneri fiscali da sopportare ? Sono il primo a dire lasciamo a casa enti inutili ecc ecc ma Sanità Educazione e Esercito sono sacri. Iniziamo a tagliare tutti gli enti che non servono a nulla e le province, senza licenziare nessuno ma a delocalizzare le risorse umane in modo proporzionale alla densità abitativa della nazione, e incominciamo a ragionare sull'avvenire. Se dobbiamo pagare dirigenti e via dicendo che incomincino ad andare a scuola, nuove scuole a quadri per rinnovare un tessuto moribondo, allora incominciamo ad affermare questo assioma : se mi togli i servizi mi devi togliere le tasse ... e ti sembra possibile ? no... quindi andiamo a pescare nei mercati le risorse per tagliare il debito, organizziamo noi italiani a questo punto un nostro Hub e usciamo da sto inferno .... e risolviamo anche il problema dell'inflazione così. Sai com'è no ... lo dico da operatore se il prezzo scende e ho liquidità lo faccio salire come voglio il prezzo ... punto secondo c'è ma lo tengo per me ... i mercati sono liquidi ovvio non devi comprare o vendere cartaccia ... guarda fb se ero in sell dal primo giorno quanto avrei guadagnato ? ecc ecc tu stavi parlando della pancia delle banca dei titoli tossini ecc ecc che sono cose diverse dal resto.
      Ps io mi sono rotto andrà finire che sto hub si farà e neanche un grazie riceverò.
      esiliato.triste

      Elimina
    2. ps io non faccio salire il prezzo sono cose da interni cose che ho letto Ciao e Grazie Luciano ... e visto che ognivolta parlo di hub pubblici inseriti in mercati liquidi ... liquidissimi .... non ricevo risposta mi domando se stanno prendendo seriamente in esame la cosa. Mi piacerebbe anche un no non è possibile perchè .... perchè ? infatti se esistono hub privati potrebbero esistere anche hub pubblici è possibilissimo ed è la soluzione migliore per tagliare i debiti pubblici e magari anche investire nella società... Ciao.

      Elimina
  9. Buongiorno Vloganza!

    Nel complimentarmi per il notevole spessore degli ospiti colgo l'occasione per puntualzizzare che nel sito Eurex il sottostante del bund è indicato con cedola 6%.
    Ciò non toglie che i prezzi dei bond dei paesi AAA possano essere in bolla.

    http://www.eurexchange.com/trading/products/INT/FIX/FGBL_en.html

    Federico

    RispondiElimina
  10. Aggiungo i titoli per la consegna
    http://www.eurexchange.com/trading/products/INT/FIX/FGBL_en.html?mode=deliverable_bonds

    RispondiElimina
  11. Gianluca Braguzzi8 giugno 2012 23:32

    @Federico Nel sito da te indicato vi sono due dati contadditori un 1 e 3/4 che corrisponde con quanto da me ricavato da Bloomberg ed in effetti un 6%. Vi è da dire che decennali tedeschi con cedola al 6% non ve ne sono...però in effetti la cosa rimane poco chiara.
    In ogni caso ti ringrazio per la segnalazione

    RispondiElimina
  12. @Gianluca.
    Capire i mercati con l'ausilio di persone preparate come te è un privilegio.
    In questo forum hanno analizzato la questione, http://www.playoptions.it/vbforum/showthread.php?1394-Controvalore-del-bund/page40

    Pare vada applicata la formula del fattore di conversione per vedere se c'è un arbitraggio.
    Io per ora mi tiro indietro (non ho un buon feeling con la matematica finanziaria).

    RispondiElimina

Per commentare é necessario un indirizzo email "@gmail.com". Se non ce l'hai puoi farlo qui, oppure iscrivendoti al vlog. Altrimenti puoi usare una delle altre opzioni disponibili nel menù "Commenta come".