Tra poco in video con Gaetano Evangelista - Amministratore unico di Age Italia da Bari: "La fiammata delle ultime settimane é stata inattesa e quindi mea culpa ma é una fiammata che dovrebbe rientrare, sul mercato italiano le prospettive non suggeriscono investimenti a cuor leggero, il rialzo degli indici non é giustificato dai dati economici e le probabilità non sono a nostro favore, il mio atteggiamento rimane di cautela a livello generale e di negatività sul nostro mercato fino a prova contraria" ~ Gli indici azionari degli Stati Uniti registrano nuovi massimi storici, mentre il mercato azionario italiano sale al massimo dell'anno e porta all'83 percento il rialzo dal minimo di due anni fa ~ Il presidente della Banca centrale europea, Mario Draghi non esclude nuove misure di stimolo ma un'espansione del bilancio della Bce non implica necessariamente l'aumento della moneta in circolazione ~ L'indice Euro Stoxx 50 continua a salire anche se le sorprese macroeconomiche della zona euro risultano in prevalenza negative

martedì 3 gennaio 2012

Sarà bene diversificare l'euro - 10x10=2012

"Se si è europei bisognerà diversificare la valuta unica e mantenere solo il 50 percento di euro in portafoglio - dice Saverio Berlinzani, Presidente di Saveforex.it a Latina - con un 30 percento di dollari americani e un 20 percento diversificato tra Australia e Nuova Zelanda che danno dei buoni rendimenti e perché no anche corone norvegesi, la Norvegia rimane fuori dall'Europa ed è un paese solido e stabile".


5 commenti:

  1. alla c.a. di Luciano Giovannetti e Saverio Berlinzani:
    sono interessato a diversificare il mio portafoglio secondo le valute suggerite dal Dott. Berlinzani. Non essendo però esperto in materia, vorrei sapere a chi devo rivolgermi per cambiare il 50% del mio conto corrente nelle valute consigliate diverse dall'euro.
    Grazie e complimenti a Vloganza.
    Tony

    RispondiElimina
  2. Grazie Saverio per i tuoi consigli sulle valute.

    Grazie Luciano e alla prox.

    RispondiElimina
  3. Vorrei chiedere a Saverio Berlinzani se possono rientrare in una visione strategica di portafoglio( in riferimento al 50% di impiego valutario extraeuropeo) anche obbligazioni della BEI,naturalmente in valuta dollaro usd o aud.
    Inoltre ci sono obbligazioni BEI in zar ( sudafrica) con alti tassi.EUR/ZAR negli ultimi due anni ha oscillato in un range tra 9 e 11 e attualmente è intorno a 10,5 con l apparente prospettiva di una discesa ancora nei prossimi mesi.
    Grazie da Giorgio

    RispondiElimina
  4. SCUSATE SE RISPONDO IN RITARDO MA PER PROBLEMI PERSONALI SONO STATO IMPOSSIBILITATO A RISPONDERE. A tony suggerirei di farlo tramite obbligaziojni presso la propria banca oppure aprire un conto forex con un broker autorizzato FSA E REGOLAMENTATO CONSOB in italia e quindi provare a diversificare anche se per avere un rendimento dato dai tassi di interesse forse sarebbe meglio la prima soluzione in quanto i broker forex non danno proprio i differenziali di tasso di interesse di medio ma solo di brevissimo termine con scostamenti anche importanti dalla realtà. Cordiali saluti Saverio Berlinzani

    RispondiElimina
  5. Rispondo A GIORGIO, Grazi per la domanda. Per quanto riguarda lo Zar credo che si debba fare attenzione ad eventuali choc globali con un aumento dell'avversione al rischio e per questo il 2012 potrebbe essere pericoloso, nonostante il fatto che la sua idea sullo Zar mi pare interessante. Farei attenzione al dollaro australiano in generale perche' e' sui massimi storici contro Euro e credo che ci sia una bolla sul mercato immobiliare pericolosa. Meglio il dollaro anche se non rende nulla. Cordiali saluti Saverio Berlinzani

    RispondiElimina

Per commentare é necessario un indirizzo email "@gmail.com". Se non ce l'hai puoi farlo qui, oppure iscrivendoti al vlog. Altrimenti puoi usare una delle altre opzioni disponibili nel menù "Commenta come".