Tra poco in video con Gaetano Evangelista - Amministratore unico di Age Italia da Bari: "La fiammata delle ultime settimane é stata inattesa e quindi mea culpa ma é una fiammata che dovrebbe rientrare, sul mercato italiano le prospettive non suggeriscono investimenti a cuor leggero, il rialzo degli indici non é giustificato dai dati economici e le probabilità non sono a nostro favore, il mio atteggiamento rimane di cautela a livello generale e di negatività sul nostro mercato fino a prova contraria" ~ Gli indici azionari degli Stati Uniti registrano nuovi massimi storici, mentre il mercato azionario italiano sale al massimo dell'anno e porta all'83 percento il rialzo dal minimo di due anni fa ~ Il presidente della Banca centrale europea, Mario Draghi non esclude nuove misure di stimolo ma un'espansione del bilancio della Bce non implica necessariamente l'aumento della moneta in circolazione ~ L'indice Euro Stoxx 50 continua a salire anche se le sorprese macroeconomiche della zona euro risultano in prevalenza negative

giovedì 22 dicembre 2011

Con la consapevolezza di essere sulla strada giusta

Il Presidente del Consiglio, Mario Monti, riceve l'approvazione finale del Parlamento alla manovra di emergenza finalizzata a ridurre il costo dei finanziamenti prima di affrontare la scadenza di 53 miliardi di euro di debito all'inizio del nuovo anno. L'economia degli Stati Uniti cresce meno di quanto stimato in...
precedenza nel terzo trimestre in seguito a un minore incremento della spesa dei consumatori che potrebbe assecondare l'aumento della domanda nel trimestre attuale, mentre il mercato del lavoro migliora.

Vanni Lucchelli - Consulente indipendente e socio di Compagnia Fiduciaria Lombarda a Milano: "Possiamo affrontare la prevista volatilità dei primi mesi dell'anno nuovo con la consapevolezza che stiamo andando nella direzione giusta, che quando arriveremo agli obiettivi prefissi avremo dei grandi benefici e l'Europa ne uscirà più forte".


3 commenti:

  1. per Vanni Lucchelli.... le resistenze della lega sono in piena sintonia con lei, ma che Di Pietro lo faccia per accaparrare i voti non credo sia una gista osservazione, è sempre stato opposizione, e non possiamo dire che questa sia una manovra equa, lo dico non da impiegato o da operai lo dico da libero professionista,con conoscenze discrete dell'economia, e della politica.
    Sappiamo benissimo che:o salviamo le banche o salta il banco, pero' non possimo dire di non avere sacrificato le classi basse... quale soluzione propongo!seguo vlonganza da tempo,e vedo che anche voi non avete molte ricette per salvare capra e cavoli.... non potendo continuare all'infinito quest'orgia di debito, dobbiamo sacrificare qualcosa,cioè il popolo.
    é vero tutti siamo responsabili del debito, ma non possimo dare uguale responsabilita,tra popolo e banchieri, i banchieri hanno istigato al debito,un popolo non pienamente coscente di cosa sia un debito e ci sono caduti(ingnoranti)tutto questo è servito a tirar su un economia che si sarebbe fermata, avrebbe rallentato gia da molti lustri,forse era meglio! che farla cadere violenteente cosi che ne pensa?
    Perche è caduta e cadra,bisogna insegnare al popolo cosa è un debito,e non negarlo senza spiegare il perche,chiudo dicendo è come insegnare a un bambino.... questo non si fa,e si spiega il perche.

    RispondiElimina
  2. Auguri di Buone Feste a Vloganza, al suo ideatore e a tutti i lettori di questo sito che definirei AUTENTICO SERVIZIO PUBBLICO! Che il 2012 possa moltiplicare i lettori, ma sarà certamente così! Ah dimenticavo... Piglia è il numero 1.. I suoi interventi sono sempre illuminanti e così terribilmente veri..Avanti tutta!

    buno

    RispondiElimina
  3. Invitare gli italiani a comprare il proprio debito pubblico è anche un modo per fare si che risorse pubbliche (gli interessi sulle emissioni, pagati dalla collettività) non vadano a finire all'estero ma restino in italia.

    RispondiElimina

Per commentare é necessario un indirizzo email "@gmail.com". Se non ce l'hai puoi farlo qui, oppure iscrivendoti al vlog. Altrimenti puoi usare una delle altre opzioni disponibili nel menù "Commenta come".