Tra poco in video con Gaetano Evangelista - Amministratore unico di Age Italia da Bari: "La fiammata delle ultime settimane é stata inattesa e quindi mea culpa ma é una fiammata che dovrebbe rientrare, sul mercato italiano le prospettive non suggeriscono investimenti a cuor leggero, il rialzo degli indici non é giustificato dai dati economici e le probabilità non sono a nostro favore, il mio atteggiamento rimane di cautela a livello generale e di negatività sul nostro mercato fino a prova contraria" ~ Gli indici azionari degli Stati Uniti registrano nuovi massimi storici, mentre il mercato azionario italiano sale al massimo dell'anno e porta all'83 percento il rialzo dal minimo di due anni fa ~ Il presidente della Banca centrale europea, Mario Draghi non esclude nuove misure di stimolo ma un'espansione del bilancio della Bce non implica necessariamente l'aumento della moneta in circolazione ~ L'indice Euro Stoxx 50 continua a salire anche se le sorprese macroeconomiche della zona euro risultano in prevalenza negative

lunedì 28 novembre 2011

Il Btp Day non è una buona idea

L'economia italiana potrebbe entrare in recessione il prossimo anno e avere bisogno di ulteriori misure di riduzione del deficit, secondo le previsioni dell'Ocse. Il governo vende obbligazioni legate all'inflazione con un rendimento del 7,3 percento mentre le banche invocano il patriottismo per piazzare il debito sovrano...
che posseggono. Il Fondo monetario internazionale smentisce le voci su un prestito da 600 miliardi di euro all'Italia diffuse dal quotidiano La Stampa. Moody’s Investors Service annuncia che la rapida espansione della crisi del debito europeo rappresenta una minaccia sul merito creditizio dell'intera regione.

Roberto Malnati - Responsabile gestione di Global Opportunity Investments a Lugano: "Il Btp Day è una buona idea se viene spiegato qual'è il rischio, quali sono i piani di salvataggio e cosa intende fare lo stato per garantire questi debiti, però farlo così sull'onda emotiva non è una buona idea, tutti dentro tutti insieme fa male al portafoglio".

- Risposta a Andrea Anconetani: "Quali banche europee mostrano maggiore solidità nel caso di un peggioramento della crisi?".


6 commenti:

  1. Speculazione , agenzie di rating , banche che scaricano i debiti sui loro clienti .
    Cosa accadra' agli italiani se Monti fallira' ?
    Moriremo tutti di fame?
    Luciano , Vloganza puo' fare lume ?

    RispondiElimina
  2. Mha siamo alla frutta... Le banche che cercano di disfarsi delle obbligazioni italiane rifilandole agli italiani: ma prendiamoli a calci nelle chiappe!

    RispondiElimina
  3. salve a voi
    butto li' una vloganzata,
    perche non si considera l'euro come una moneta virtuale moderna nel senso che lo possiamo paragonare all'oro che nel medioevo ed anche oggi darebbe la possibilità di acquistare beni e servizi.
    detto questo si potrebbe :
    riaprire i cambi di tutte le monete contro euro
    obbligare gli stati a pagare i debiti in euro residui e poi ad emettere debito in euro solo per investitori stranieri cosi avremo una garanzia "in euro " e poi emettere debito in lire solo per gli italiani ,chiaro che avremo svalutazioni locali e piu si svaluta piu si diventa competitivi e si crea economia reale
    che ne pensate
    grazie
    ivano

    RispondiElimina
  4. Chissà ieri allo sportello quanti si saranno sentiti dire: ma no dai, comprali domani in asta, ci sono poche commissioni e rendono di più...?

    PS ma perché quando viene fuori il dato sul consumer confidence penso sempre agli alcolisti anonimi?
    Buona serata
    Riccardo

    RispondiElimina
  5. Alle 20 i vari TG danno una buona notizia sul Btp day, un trionfo; su 1900 di debito sono stati movimentati 2,6 miliardi.Va beh...

    Giappone, Cina e India hanno messo tutto in sicurezza il loro debito, cioè tolto dal trading internazionale.
    In didattura si può fare anche questo.Comunque secondo me l'Europa l'ha tirata troppo lunga, riunioni su riunioni peggio di quelle condominiali e inevitabilmente ha mostrato il fianco all'avversario che ci ha guadagno sù volentieri.Diciamo un giochetto da ragazzi (o quasi)
    Ma che volto hanno questi avversari dell'Europa?
    Se riusciranno nel loro intento la vittima successiva saranno i titoli del tesoro americani e allora sì che finalmente scopriremo che faccia hanno questi ragazzacci.
    Complimenti a malnati x il video e grazie.

    RispondiElimina
  6. Ciao Roberto, ti seguo sempre con interesse, le tue analisi sono sempre molto lucide ed incisive, mi farebbe piacere se mi aiutassi a capire a livello di sistema bancario italiano, dove ci si può sentire più sicuri, ad esempio, propondo tre alternative: 1)grande banca a livello nazionale (tipo quelle quotate sul ftsemib), 2) banca di medio livello (tipo quelle quotate sul ftsemib mid cap) oppure 3) una banca locale appartenente al credito cooperativo; e se è più opportuno tenere in c/c o è meglio avere titoli, non necessariamente di stato.
    Grazie
    Pierantonio F. M.

    RispondiElimina

Per commentare é necessario un indirizzo email "@gmail.com". Se non ce l'hai puoi farlo qui, oppure iscrivendoti al vlog. Altrimenti puoi usare una delle altre opzioni disponibili nel menù "Commenta come".