Tra poco in video con Gaetano Evangelista - Amministratore unico di Age Italia da Bari: "La fiammata delle ultime settimane é stata inattesa e quindi mea culpa ma é una fiammata che dovrebbe rientrare, sul mercato italiano le prospettive non suggeriscono investimenti a cuor leggero, il rialzo degli indici non é giustificato dai dati economici e le probabilità non sono a nostro favore, il mio atteggiamento rimane di cautela a livello generale e di negatività sul nostro mercato fino a prova contraria" ~ Gli indici azionari degli Stati Uniti registrano nuovi massimi storici, mentre il mercato azionario italiano sale al massimo dell'anno e porta all'83 percento il rialzo dal minimo di due anni fa ~ Il presidente della Banca centrale europea, Mario Draghi non esclude nuove misure di stimolo ma un'espansione del bilancio della Bce non implica necessariamente l'aumento della moneta in circolazione ~ L'indice Euro Stoxx 50 continua a salire anche se le sorprese macroeconomiche della zona euro risultano in prevalenza negative

mercoledì 21 settembre 2011

É esclusivamente un problema di credibilità

Il Fondo monetario internazionale peggiora le stime sulla crescita dell'Italia per quest'anno e per il prossimo e prevede che il governo non riuscirà a pareggiare il bilancio nel 2013. La Grecia cerca di accelerare il piano di tagli alla spesa per ottenere un'altra fetta del pacchetto di aiuto internazionale ed evitare l'insolvenza. I mercati finanziari sono in attesa delle decisioni della Federal Reserve su possibili nuovi stimoli all'economia americana.

Giovanni Beliossi - Socio fondatore di FGS Capital a Londra: "L'Italia ha la possibilità di sostenere i tassi di interesse al 10 percento almeno per un paio d'anni, se la situazione é un effetto di una crisi più generale dell'euro che in qualche modo si risolve".


4 commenti:

  1. ragazzi quel contatore che continua a girare al'insù è micidiale dobbiamo invertire la marcia del debito italico
    ecco come
    tassa di solidarieta a cominciare da euro
    50000 1%
    70000 2%
    100000 3%
    150000 4%
    200000 5%
    poi prelievo forzoso sui cc 0,5%
    ici comunale su tutto con 150 euro franchigia
    taglio del 50% della 14 agli statali
    via i finanziamenti ai partiti e giornali per decreto presidenziale della repubblica
    via subito indennita ai ex deputati e senatori
    stipendi e pensioni sopra i 10000 euro al mese irpef al 80%
    se ne volete delle altre ,basta chiedere

    RispondiElimina
  2. Gli evasori li lasciamo tranquilli a pascolo abusivo ...ma va' a passeggio va'...

    Fin quando restera' la banda del buco al potere con Sansilvio protettore e santo patrono di Evasopoli non ci sara' verso di invertire una bella mazza di nulla...

    RispondiElimina
  3. @anonimo, hai dimenticato di instaurare la legge marziale, ripristinare i lavori forzati per quelli che ti stanno antipatici e le parate militari alla domenica.
    Per il resto è perfetto nazionalsocialismo.

    RispondiElimina
  4. E gia'... perche' chiedere che a chi e' causa della malora del paese gli venga presentato il conto una volta per tutte e' essere dei reazionari ..anzi no degli Stalinisti incalliti ...

    Ahahah...vai anche tu a venerare il tuo Fuhrer ..famm' o' piacere...

    RispondiElimina

Per commentare é necessario un indirizzo email "@gmail.com". Se non ce l'hai puoi farlo qui, oppure iscrivendoti al vlog. Altrimenti puoi usare una delle altre opzioni disponibili nel menù "Commenta come".