Tra poco in video con Gaetano Evangelista - Amministratore unico di Age Italia da Bari: "La fiammata delle ultime settimane é stata inattesa e quindi mea culpa ma é una fiammata che dovrebbe rientrare, sul mercato italiano le prospettive non suggeriscono investimenti a cuor leggero, il rialzo degli indici non é giustificato dai dati economici e le probabilità non sono a nostro favore, il mio atteggiamento rimane di cautela a livello generale e di negatività sul nostro mercato fino a prova contraria" ~ Gli indici azionari degli Stati Uniti registrano nuovi massimi storici, mentre il mercato azionario italiano sale al massimo dell'anno e porta all'83 percento il rialzo dal minimo di due anni fa ~ Il presidente della Banca centrale europea, Mario Draghi non esclude nuove misure di stimolo ma un'espansione del bilancio della Bce non implica necessariamente l'aumento della moneta in circolazione ~ L'indice Euro Stoxx 50 continua a salire anche se le sorprese macroeconomiche della zona euro risultano in prevalenza negative

venerdì 5 agosto 2011

Ci stiamo raccontando un sacco di storie

Il mercato azionario europeo registra la maggiore perdita settimanale dal 2008, i dati dal mercato del lavoro americano non rassicurano gli investitori sulla debolezza della crescita economica globale. Il prodotto interno lordo italiano guadagna slancio nel secondo trimestre, prima della crisi del mercato obbligazionario. Il rendimento delle obbligazioni decennali italiane sorpassa quello delle spagnole per la prima volta dall'aprile 2010.

Roberto Malnati - Responsabile gestione di Global Opportunity Investments a Lugano: "Siamo alla fiera del dilettantismo, la cosa migliore che i politici italiani possono fare é andare in ferie fino alla fine della legislatura, con il governo in vacanza permanente l'Italia farebbe molto meglio".


11 commenti:

  1. Un sentito ringraziamento per l'informazione puntuale che Vloganza ci consente di ascoltare tramite interlocutori preparatissimi e che badano al sodo dicendo quello che pensano.
    Grazie al Dott. Giovannetti che definirei una voce illuminante nel deserto dell'informazione........
    Piero

    RispondiElimina
  2. Buona sera.

    Come al solito Vloganza coglie nel segno ..... con anticipo!

    Meno male che ......

    "....Applicando l'insegnamento della mia zia Marina le dico di essere stato e di essere di gran lunga il migliore presidente del Consiglio che l'Italia abbia potuto avere nei suoi 150 anni di storia....."

    Aldo

    RispondiElimina
  3. D'accordissimo con Malnati: il Belgio è rimasto senza Governo per 400 giorni e nessuno lo pone a rischio insolvenza, sebbene il suo debito (rapportato al PIL) sia molto vicino a quello dei PIIGS, anzi probabilmente pure superiore a quello spagnolo.

    Sulla sparata contro i giornali, invece, qualcosa non mi quadra. Ok, TV e giornali sono immondizia; lo si è detto mille volte, nulla da obiettare. Basta vedere come hanno lavato la mente a tante persone, convinte che dal 2007 la crisi sia colpa del Mercato e non, invece, degli Stati che hanno ripianato il debito delle banche con soldi pubblici, anziché farle fallire come è giusto che fosse. Su questo livello di mistificazione, pure uno come Fede appare come un novellino.

    Quello che non mi torna, invece, è pensare a un operatore finanziario che muove migliaia di milioni di euro in base a quanto letto sul Corriere o ascoltato al TG2. Non credo succeda questo.

    Il Mercato ha capito perfettamente che oramai è follia prestare soldi a chi, nel migliore dei casi, cresce dell'1% all'anno, cioè molto meno degli interessi che gli vengono praticati. A questo proposito rivolgo un sentito pensiero ai qualunquisti della "decrescita felice".

    Stiamo assistendo a una dimostrazione di forza (assai positiva) del Mercato: se qualcosa verrà sistemato, seppur controvoglia e con mille ritrosie da parte de "i rappresentanti del popolo", sarà grazie ai colpi arrivatici in questi giorni.

    Altro che indignati, girotondini, decrescenti, notavvisti e compagnia sbadigliante.

    E se "i rappresentanti del popolo" o il popolo stesso, vorranno difendere i propri privilegi (dalle auto blu dei primi all'articolo 18 dello Statuto dei Lavoratori dei secondi, vera causa del precariato e della disoccupazione), non importa.

    Ci penseranno i Mercati a toglierci ogni sostanza per mantenere qualunque privilegio. Saranno rudi, ma sicuramente efficaci.

    Viva la Speculazione
    Viva Vloganza

    RispondiElimina
  4. Bravo !!
    Sintetico e chiaro.
    Purtroppo il 99% degli investitori non capirebbe nulla dei quanto detto e continuerebbe a cercare lo speculatore vestito da pirata e seguire qualche tg/rotocalco che parla di cds e spreads come fossero ricette di cucina.
    Tutti a cercare il cattivo e sperare nel salvatore.

    RispondiElimina
  5. BTP italiani.All inizio del 2011 si poteva pensare che l acquisto di scadenze corte,a uno o due anni,potesse per il privato avere un significato di investimento dei propri risparmi piuttosto che lasciare questi risparmi sul conto corrente; il rischio di mancato recupero degli importi alla scadenza poteva essere considerato irrilevante.
    Chiederei a Malnati se anche oggi questa tesi è sostenibile oppure qualcosa è cambiato.
    Grazie da Giorgio.

    RispondiElimina
  6. Grazie a Malnati e Luciano per l'ottima informazione.

    Purtroppo, sia gli antimercatisti ad oltranza sia i "liberisti dè noantri", continuano ad avere le idee confuse e continuano a giocare facendo gli ultras.
    D'altronde li possiamo capire, visto che i "soloni" della materia non sanno che pesci prendere ed il ns. Governicchio (il peggiore tra i peggiori) sarebbe bene, come dice giustamente Malnati, se si prendesse le ferie fino a fine legislatura.

    RispondiElimina
  7. Tutto vero quanto sopra detto ma il fatto oggettivo è che dal il Ftsemib ha perso il 21% nell'ultimo mese.
    Che quanto si dice nei media sia solo confusione questo è vero, che le borse si muovano seguendo in parte anche questa confusione è pure vero e questo alimenta ulteriormente il panico. Il tutto con effetti pratici sui risparmiatori, che perdono i propri risparmi, e sui cittadini che vedono aumentare le tasse, che sono previste con la manovra, sopra il 44%. Se ci aggiungiamo la credibilità nulla di questo governo (l'editoriale ultimo di Mario Monti docet) la miscela diventa esplosiva. Concordo perfettamente con il bravo Roberto Malnati è meglio che questi che ci governano (o meglio che giocano a governarci) incapaci (Premier in testa) vadano in ferie, perchè la loro presenza crea solo danni. In una parola sarebbe da dir loro "Fora di ball" Bossi, autore di questa frase, compreso.
    Un saluto da Franco e grazie a Luciano e agli ospiti che tengono aperto questo canale di informazione anche in pieno agosto.

    RispondiElimina
  8. Una domanda per Vloganza, a Luciano o ai suoi ospiti.

    Sono un possessore di btp e questo mattina sul canale ClassCNBC ho ascoltato l'appello* di Paolo Panerai, direttore di Milano Finanza che in poche parole diceva che ad agosto le aste dei titoli di stato sono ferme ma a settembre c'è il rischio che la domanda sulle aste non raggiunga l'offerta perchè alcune banche europee non comprano.

    Da oggi la BCE compra i nostri Titoli di stato e forse lo farà per alcuni mesi e da quì la mia domanda a voi esperti: non riesco a capire l'appello del dott.Panerai visto che la BCE li compra lei i titoli di stato!
    Scusate la mia ignoranza ma approfitto di Vloganza.
    Grazie.



    *Fonte http://www.borsaitaliana.it/borsa/notizie/mf-dow-jones/italia-dettaglio.html?newsId=887303&lang=it

    RispondiElimina
  9. Purtroppo la miscela esplosiva di cui accennavo nel mio commento del 8 agosto alle 15.24 sta effettivamente deflagrando (vedasi le borse del 10/8). SI SALVI CHI PUO'!!!! Io purtroppo non posso salvarmi, sciaguratamente non ho messo a suo tempo in pratica lo STOP LOSS, non pensando si arrivasse ad un tracollo generale come questo e avendo puntato su titoli difensivi quali ENEL, TERNA ed ENI.
    Un saluto Franco.
    p.s.: che Dio ce la mandi buona, non resta che pregare.

    RispondiElimina
  10. Maurizio Piglia11 agosto 2011 06:50

    @gianni
    ignora quel signore...e non nominarlo!!!

    @Franco
    Chiudili nel cassetto, sopera che ti paghino almeno i dividendi...e riaprilo tra 5 anni.

    State accorti ragazzi...che la' fuori...fa paura!!

    RispondiElimina
  11. Purtroppo ho pensato anch'io come il consglio che mi ha dato Maurizio, che ringrazio.
    Spero appunto non si assottiglino anche i dividendi, con la crisi che corre.
    Là fuori fa proprio paura, comunque i soliti squali e coccodrilli aiutati dai loro softweare ci sguazzano alla grande.
    Un saluto a tutti, spero vi vada meglio.
    Franco

    RispondiElimina

Per commentare é necessario un indirizzo email "@gmail.com". Se non ce l'hai puoi farlo qui, oppure iscrivendoti al vlog. Altrimenti puoi usare una delle altre opzioni disponibili nel menù "Commenta come".