Tra poco in video con Gaetano Evangelista - Amministratore unico di Age Italia da Bari: "La fiammata delle ultime settimane é stata inattesa e quindi mea culpa ma é una fiammata che dovrebbe rientrare, sul mercato italiano le prospettive non suggeriscono investimenti a cuor leggero, il rialzo degli indici non é giustificato dai dati economici e le probabilità non sono a nostro favore, il mio atteggiamento rimane di cautela a livello generale e di negatività sul nostro mercato fino a prova contraria" ~ Gli indici azionari degli Stati Uniti registrano nuovi massimi storici, mentre il mercato azionario italiano sale al massimo dell'anno e porta all'83 percento il rialzo dal minimo di due anni fa ~ Il presidente della Banca centrale europea, Mario Draghi non esclude nuove misure di stimolo ma un'espansione del bilancio della Bce non implica necessariamente l'aumento della moneta in circolazione ~ L'indice Euro Stoxx 50 continua a salire anche se le sorprese macroeconomiche della zona euro risultano in prevalenza negative

martedì 12 luglio 2011

Mercato erratico, pericoloso, per specialisti

Il mercato azionario europeo recupera le perdite e gli indici di Borsa italiana chiudono in rialzo sostenuti dai titoli bancari. L'Italia vende 6.75 miliardi di euro di obbligazioni governative nella prima asta dall'aumento del costo dei finanziamenti. I responsabili delle finanze europee rispolverano vecchie idee nella ricerca di modi per ridurre il fardello del debito greco. Alcoa apre la stagione delle trimestrali americane, seguono JPMorgan Chase, Citigroup e Google.

Gianluca Braguzzi - Direttore gestioni e strategie di Total Return Sgr a Mantova: "La stagione delle trimestrali potrebbe aggiungere nervosismo a una fase già di grande tensione, nei prossimi giorni avremo un andamento erratico dei mercati dove in ogni momento saranno possibili repentini cambiamenti di tendenza".


4 commenti:

  1. Fatemi capire: non bisogna comprare obbligazioni italiane perché troppo rischiose ma è bene comprare azioni italiane, magari finanziari, che hanno in pancia titoli di stato italiani?
    Non comprare BTP ma comprare, per esempio, Unicredit o Generali?
    Mi pare che dagli ultimi massimi (24.000 circa) la borsa abbia perso quasi il 30%, non credo che i BTP abbiano perso il 30%.
    Chiedo venia se mi sbaglio
    Infine: se al ribasso si chiama speculazione, come si chiama quella che ogni giorno fà aumentare cibo, benzina, che fà tagliare posti di lavoro per raggiungere utili, utili soprattutto pro stock option?
    Riccardo

    RispondiElimina
  2. Alleluja, siamo tornati a 19.000.
    Olè, olè, olè.
    L'euro si rafforza, la borsa sale, la benzina sale, i tassi salgono, i mutui salgono, le tasse salgono, i consumi diminuiscono.
    Riccardo

    RispondiElimina
  3. Gianluca Braguzzi14 luglio 2011 08:15

    Nessuno ha detto che comprare azioni italiane sia meno pericoloso che comprare BTP. In particolare sui titoli bancari e assicurativi il rischio è molto maggiore. Ritengo invece che un sano stock-picking affidato a specialisti consenta di approcciare i titoli italiani dediti alla produzione ne più ne meno come tutti i titoli azionari del mondo.

    RispondiElimina
  4. Oggi ho letto l'ennesima dichiarazione del solito solone della BCE,
    Mi meraviglia il fatto che nessuno l'abbia ancora denunciato per aggiotaggio e turbativa del mercato.
    Non mi meraviglierebbe il fatto che si scoprisse che l'elemento ci gioca e si fà il malloppo.
    Buona giornata up-and-down
    Riccardo

    RispondiElimina

Per commentare é necessario un indirizzo email "@gmail.com". Se non ce l'hai puoi farlo qui, oppure iscrivendoti al vlog. Altrimenti puoi usare una delle altre opzioni disponibili nel menù "Commenta come".