Tra poco in video con Gaetano Evangelista - Amministratore unico di Age Italia da Bari: "La fiammata delle ultime settimane é stata inattesa e quindi mea culpa ma é una fiammata che dovrebbe rientrare, sul mercato italiano le prospettive non suggeriscono investimenti a cuor leggero, il rialzo degli indici non é giustificato dai dati economici e le probabilità non sono a nostro favore, il mio atteggiamento rimane di cautela a livello generale e di negatività sul nostro mercato fino a prova contraria" ~ Gli indici azionari degli Stati Uniti registrano nuovi massimi storici, mentre il mercato azionario italiano sale al massimo dell'anno e porta all'83 percento il rialzo dal minimo di due anni fa ~ Il presidente della Banca centrale europea, Mario Draghi non esclude nuove misure di stimolo ma un'espansione del bilancio della Bce non implica necessariamente l'aumento della moneta in circolazione ~ L'indice Euro Stoxx 50 continua a salire anche se le sorprese macroeconomiche della zona euro risultano in prevalenza negative

martedì 19 luglio 2011

La speculazione si nutre di chi l'alimenta

Il mercato azionario europeo rimbalza dal minimo di sette mesi dopo che alcune aziende, dalla Novartis alla Ibm, hanno pubblicato utili trimestrali superiori alle attese. L'indice Stoxx 600 registra una perdita del 9,5 percento dal massimo dell'anno e tratta a circa 12,5 volte i profitti comunicati dalle società che lo compongono, vicino ai livelli più bassi dal 2008. Deludono le trimestrali di Bank of America e Godman Sachs. Gli Stati Uniti aprono più cantieri per costruzioni abitative delle attese a giugno.

Gianluca Braguzzi ~ Direttore gestioni e strategie di Total Return Sgr a Mantova: "Se l'Italia fosse una nazione virtuosa con un governo che fa sfoggio di credibilità e stabilità la speculazione girerebbe molto alla larga dal nostro paese, la speculazione va a colpire in modo massiccio e omogeneo chi le presta il fianco".


3 commenti:

  1. Lunedì passato la speculazione deve aver avuto poca fame considerato che per quella schifezza di manovra che ha congegnato il nostro lunare governicchio, le scimmiette di Piazza affari si sarebbero meritate un bel -10% di ribasso sul groppone.
    +1
    Buona giornata
    Riccardo

    RispondiElimina
  2. Ogni volta che si parla di speculazione Luciano sorride....
    Ho cominciato a pensare il perchè.

    Dott.Braguzzi grazie x il video, lei è tra i miei preferiti, volevo chiederle, dal suo ruolo di professionista finanziario, come si muove la vera speculazione sui mercati finanziari e cioè sulle valute, sulle materie prime ecc ecc.
    Le chiedo questo perchè da quanto detto in video e cioè "si mostra il fianco" mi sembra dal mio punto di vista da poco esperto, una speculazione molto soft, come dire la speculazione che spara sull'ambulanza x intenderci!
    Non so se sono stato chiaro nell'esempio.
    Personalmente mi aspetto una speculazione molto più organizzata che non guarda le debolezze o la forza ma che si muove con sintonia.

    Grazie comunque a Luciano x le domande e gli interventi come se fossero fatte da un ascoltatore e ovviamente grazie al dott.Braguzzi.

    Vorrei aggiungere (inerente all'argomento) questo articolo del direttore del periodico online VALORI.IT Andrea DI STEFANO, dal titolo "La Finanza ombra si allunga sull'Italia"
    Link: http://www.valori.it/finanza/la-finanza-ombra-si-allunga-sull-italia-3983.html

    Arrivederci.

    RispondiElimina
  3. Gianluca Braguzzi23 luglio 2011 15:59

    In effetti Gianni è così. Il 2008 ha smantellato molte delle argomentazioni su un "cartelo" ben organizzato in grado di pilotare e guidare costantemente i mercati. Stavo scrivendo un ,ibro al riguardo e non sono più riuscito a proseguirlo perché non ne sono più convinto.
    Viceversa come giustamente Lei ha detto se parte un '"amnulanza" è facile che un esercito di cecchino sparsi si ricompatti e qusto genera appunto la speculazione intesa dunque come flusso monodirezionale ed apparentemente organizzato. Qyesto non eclude che qualche grande sala operativa concordi strategie comuni quando di interesse reciproco ma anche i colossi non sono più in grado di "tenere" l'attuale mercato globale per più di qualche giornata. Tutto cià almeno a livello di indici e valute.

    RispondiElimina

Per commentare é necessario un indirizzo email "@gmail.com". Se non ce l'hai puoi farlo qui, oppure iscrivendoti al vlog. Altrimenti puoi usare una delle altre opzioni disponibili nel menù "Commenta come".