Tra poco in video con Gaetano Evangelista - Amministratore unico di Age Italia da Bari: "La fiammata delle ultime settimane é stata inattesa e quindi mea culpa ma é una fiammata che dovrebbe rientrare, sul mercato italiano le prospettive non suggeriscono investimenti a cuor leggero, il rialzo degli indici non é giustificato dai dati economici e le probabilità non sono a nostro favore, il mio atteggiamento rimane di cautela a livello generale e di negatività sul nostro mercato fino a prova contraria" ~ Gli indici azionari degli Stati Uniti registrano nuovi massimi storici, mentre il mercato azionario italiano sale al massimo dell'anno e porta all'83 percento il rialzo dal minimo di due anni fa ~ Il presidente della Banca centrale europea, Mario Draghi non esclude nuove misure di stimolo ma un'espansione del bilancio della Bce non implica necessariamente l'aumento della moneta in circolazione ~ L'indice Euro Stoxx 50 continua a salire anche se le sorprese macroeconomiche della zona euro risultano in prevalenza negative

martedì 14 giugno 2011

L'azionario rischia un ribasso consistente nelle prossime settimane

Le vendite al dettaglio negli Stati Uniti diminuiscono meno delle stime a maggio indicando che gli americani sopportano gli elevati costi dei carburanti. Il mercato azionario aumenta i guadagni, il prezzo del petrolio sale, il dollaro si deprezza e i Treasuries calano dopo la pubblicazione dei dati governativi sulle vendite al dettaglio. Gli investitori aumentano le posizioni liquide fino al massimo dell'anno mentre i fondi hedge riducono il debito.

Gianluca Braguzzi - Direttore gestioni e strategie Total Return Sgr a Mantova: "Se vogliamo continuare a pensare che l'azionario possa chiudere il 2011 sui massimi, dobbiamo considerare il bisogno di un'ulteriore ripulita che potrebbe portare gli indici a un doppio minimo nel mese di luglio, una fase che potrebbe iniziare con l'eventuale chiusura negativa di domani".


6 commenti:

  1. Grazie x i suoi video dott.Braguzzi,seguo le sue indicazioni da diverso tempo sempre con molta attenzione e con mie dovute verifiche.

    RispondiElimina
  2. Gianluca,
    complimenti per un'altra previsione azzeccata

    RispondiElimina
  3. Gianluca Braguzzi16 giugno 2011 12:33

    Proprio stamani in apertura abbiamo prudentemente realizzato i gain sulle posizioni SHORT sui prodotti flessibili su cui ora siamo FLAT. Sui prodotti azionari siamo comunque ancora esposti al minimo non avendo ancora chiari segnali di inversione. I nostri modelli però si muovono rapidamente e stasera in chiusura avremo chiaro se il ribasso è destinato a proseguire approfondendo o viceversa arrivare alle temute scadenze con un sorprendente rimbalzo...

    RispondiElimina
  4. Sempre ottimo.

    Andrea G.

    RispondiElimina
  5. A proposito di azzeccare Luciano, sei x caso di origini napoletane? (azzeccare le previsioni):D

    Con simpatia, Gianni.

    RispondiElimina
  6. Gianluca Braguzzi16 giugno 2011 16:23

    Segnali deboli e contrastanti come ho scritto su Facebook su accademiartigestione lasciamo le 3 streghe agli altri e restiamo FLAT.

    RispondiElimina

Per commentare é necessario un indirizzo email "@gmail.com". Se non ce l'hai puoi farlo qui, oppure iscrivendoti al vlog. Altrimenti puoi usare una delle altre opzioni disponibili nel menù "Commenta come".