Tra poco in video con Gaetano Evangelista - Amministratore unico di Age Italia da Bari: "La fiammata delle ultime settimane é stata inattesa e quindi mea culpa ma é una fiammata che dovrebbe rientrare, sul mercato italiano le prospettive non suggeriscono investimenti a cuor leggero, il rialzo degli indici non é giustificato dai dati economici e le probabilità non sono a nostro favore, il mio atteggiamento rimane di cautela a livello generale e di negatività sul nostro mercato fino a prova contraria" ~ Gli indici azionari degli Stati Uniti registrano nuovi massimi storici, mentre il mercato azionario italiano sale al massimo dell'anno e porta all'83 percento il rialzo dal minimo di due anni fa ~ Il presidente della Banca centrale europea, Mario Draghi non esclude nuove misure di stimolo ma un'espansione del bilancio della Bce non implica necessariamente l'aumento della moneta in circolazione ~ L'indice Euro Stoxx 50 continua a salire anche se le sorprese macroeconomiche della zona euro risultano in prevalenza negative

martedì 3 maggio 2011

Così é la Borsa, stupidino

Le materie prime e il mercato azionario calano mentre il dollaro si apprezza nel rapporto con il'euro e il rendimento delle obbligazioni degli Stati Uniti arriva al minimo storico. La morte di Osama bin Laden potrebbe assecondare l'ottimismo rialzista dopo che gli investitori hanno facilmente digerito la crisi del debito europeo, il nucleare giapponese e il record del debito americano.

Marco Bonelli - responsabile relazioni estere di CL King & Associates a New York: "É un lavoro per stupidini, non serve essere premi Nobel per essere dei bravi investitori, un rialzo va preso per quello che é, il mercato parla e bisogna adeguarsi".


7 commenti:

  1. HAHAHAHAHAHA! GRANDISSIMO! W GLI STUPIDINI!

    RispondiElimina
  2. Sempre applausi a Bonelli e a Luciano.

    Bello il riferimento alla situazione messicana, da noi quasi completamente trascurata a parte gli articoli di Guido Olimpio sul Corriere e poco altro. Decine di morti ogni giorno a causa delle guerre del narcotraffico.

    Che chiunque possa seguire la filosofia del "trend is your friend" riesco a capirlo, ma come possa uno "stupidino" capire quando "it hits a bend" ... quello proprio no.

    Ciao

    RispondiElimina
  3. SEMPRE FORTE MARCO!!! CON UN BUON FIUTO. REGOLA BASE NON INNAMORARSI di certe idee NON AVERE PRECONCETTI. E' UNA REGOLA CHE COZZA CONTRO IL CARATTERE PROPRIO DI CIASCUNA PERSONA CON DECLINAZIONI DIVERSE APPUNTO A SECONDA DEL CARATTERE, MA E' UNA REGOLA EFFICACE CHE RICHIEDE MENTE FREDDA E OGGETTIVA. BUON PER LUI CHE LA SA APPLICARE COSI' BENE, IO CI PROVO MA NON SONO PER NIENTE BRAVO.
    Un saluto Franco.

    RispondiElimina
  4. Franco,
    Marco è bravo ma ovviamente sta scherzando sappiamo bene che moltissimi MARCO BONELLI
    anche molto molto piu forti e preparati di lui sono passati in un battibaleno da milionari a dormire in una roulotte.
    Negli USA non fa nemmeno notizia.

    Alessandro

    RispondiElimina
  5. Caro Alessandro è evidente che Marco stava scherzando, non è certo questo un lavoro da stupidini, ma di gente esperta che sa fare analisi, e deve costantemente e puntualmente seguire l'andamento del mercato con le orecchie tese a tutte le notizie in tempo rele, le più disparate possibili, che lo possono influenzare. Pur tuttavia considero molto seria la regola di base che ha enunciato: NIENTE PRECONCETTI E NIENTE INNAMORAMENTI questi sono sentimenti è il mercato non è sentimentale.
    Mi piacerebbe che Bonelli postasse un suo commento.
    Saluti, Franco.

    p.s.: inutile dire che bisogna sempre ringraziare Luciano.

    RispondiElimina
  6. Niente preconcetti e sopratutto il saper cogliere quali fenomeni hanno un vero peso sul mercato (situazione messicana molto più della morte di bin laden)...bravissimo bonelli, altro che stupidino!

    RispondiElimina
  7. Marco Bonelli5 maggio 2011 23:27

    Ciao Franco, grazie per l'invito a postare un commento. Tieni presente che sara' breve e soprattutto banale....da vero stupidino! Il mercato dice sempre cosa sta per succedere...e'un meccanismo di sconto semiinfallibile, un analista che non sbaglia quasi mai! Il problema vero e' saperlo ascoltare! e questo bisogna saperlo fare! Il fatto che io dica un po' vezzosamente che per saperlo ascoltare bene bisogna essere degli stupidi, significa che bisogna tendere le orecchie e soprattutto non provare mai a ribattere con delle proprie opinioni,e idee e tantomeno discutere o andargli contro . Bisogna stare zitti ed adeguarsi...tanto il mercato ha sempre ragione! Andargli contro e' una battaglia persa.....anzi sono soldi persi! E noi siamo qui per fare soldi o per esprimere idee e opinioni? Sorry lo so che sono banalissimo, ma meditate gente....meditate!

    RispondiElimina

Per commentare é necessario un indirizzo email "@gmail.com". Se non ce l'hai puoi farlo qui, oppure iscrivendoti al vlog. Altrimenti puoi usare una delle altre opzioni disponibili nel menù "Commenta come".