Tra poco in video con Gaetano Evangelista - Amministratore unico di Age Italia da Bari: "La fiammata delle ultime settimane é stata inattesa e quindi mea culpa ma é una fiammata che dovrebbe rientrare, sul mercato italiano le prospettive non suggeriscono investimenti a cuor leggero, il rialzo degli indici non é giustificato dai dati economici e le probabilità non sono a nostro favore, il mio atteggiamento rimane di cautela a livello generale e di negatività sul nostro mercato fino a prova contraria" ~ Gli indici azionari degli Stati Uniti registrano nuovi massimi storici, mentre il mercato azionario italiano sale al massimo dell'anno e porta all'83 percento il rialzo dal minimo di due anni fa ~ Il presidente della Banca centrale europea, Mario Draghi non esclude nuove misure di stimolo ma un'espansione del bilancio della Bce non implica necessariamente l'aumento della moneta in circolazione ~ L'indice Euro Stoxx 50 continua a salire anche se le sorprese macroeconomiche della zona euro risultano in prevalenza negative

venerdì 8 aprile 2011

Soldi, soldi, soldi, fine delle trasmissioni

Il prezzo delle materie prime aumenta per il settimo giorno consecutivo fino al massimo degli ultimi due anni. I titoli petroliferi e le società minerarie assecondano la terza settimana consecutiva di guadagni sul mercato azionario, dopo che é rientrata la paura portata dalla scossa di terremoto secondaria in Giappone. Il presidente Obama cerca un accordo sui tagli alla finanziaria per evitare la paralisi del governo degli Stati Uniti.

Marco Bonelli - Responsabile relazioni estere CL King & Associates a New York: "Al rialzo dell'azionario non sono estranei tutti i QE e non é estraneo il fatto che Obama é nel terzo anno della sua presidenza, basta questo per pensare che il mercato non può scendere nonostante la situazione molto precaria".


6 commenti:

  1. VIVA LA FRANCHEZZA, ABBASSO I VENDITORI DI FUMO!

    RispondiElimina
  2. Citando lo stesso Marco Bonelli, bisogna essere preoccupati solo quando non si è preoccupati.

    RispondiElimina
  3. Hai ragione Bonelli quello che conta e' fare soldi comprando e vendendo, o eventualmente vendendo e comprando....tutto il resto e' fuffa!

    RispondiElimina
  4. Forte Bonelli, cavalcare l'onda con la massima attenzione, però con una mano sempre pronta sul bottone "SELL" da premere se necessario.
    E' un vero surfista, c'è molto da imparare per chi vuol fare trading.
    Saluti, Franco.

    RispondiElimina
  5. l.unico problema per BONELLI è il prezzo del petrolio,quindi teniamolo d.okkio. per tutto il resto long long long. grande BONELLI. saluti MARCO.

    RispondiElimina
  6. Il pragmatismo e l'ermetismo di Bonelli sta ormai superando i limiti. Cosa vuol dire "...sto pronto a premere il bottone" ? Bonelli, perchè non lo hai già fatto ? Aspetti forse di arrivare al +30% o uno storno dell'indice di oltre il 10% ? Mah !
    Veramente bravo Luciano a piazzare domande giuste al momento giusto ad un "osso duro" come Marco Bonelli. Saluti

    RispondiElimina

Per commentare é necessario un indirizzo email "@gmail.com". Se non ce l'hai puoi farlo qui, oppure iscrivendoti al vlog. Altrimenti puoi usare una delle altre opzioni disponibili nel menù "Commenta come".