Tra poco in video con Gaetano Evangelista - Amministratore unico di Age Italia da Bari: "La fiammata delle ultime settimane é stata inattesa e quindi mea culpa ma é una fiammata che dovrebbe rientrare, sul mercato italiano le prospettive non suggeriscono investimenti a cuor leggero, il rialzo degli indici non é giustificato dai dati economici e le probabilità non sono a nostro favore, il mio atteggiamento rimane di cautela a livello generale e di negatività sul nostro mercato fino a prova contraria" ~ Gli indici azionari degli Stati Uniti registrano nuovi massimi storici, mentre il mercato azionario italiano sale al massimo dell'anno e porta all'83 percento il rialzo dal minimo di due anni fa ~ Il presidente della Banca centrale europea, Mario Draghi non esclude nuove misure di stimolo ma un'espansione del bilancio della Bce non implica necessariamente l'aumento della moneta in circolazione ~ L'indice Euro Stoxx 50 continua a salire anche se le sorprese macroeconomiche della zona euro risultano in prevalenza negative

martedì 5 aprile 2011

Dirlo ad alta voce per mantenere il rispetto di se stessi

La Cina alza i tassi di interesse per la quarta volta dall'inizio della crisi finanziaria. L'offerta della Borsa di Singapore su quella australiana potrebbe naufragare in nome dell'interesse nazionale. Il mercato azionario asiatico é appesantito dal ribasso di Tokyo. Il dollaro si apprezza al cambio con l'euro in reazione ai commenti del presidente della Federal Reserve sull'inflazione. La valutazione creditizia del Portogallo viene peggiorata da Moody's per la seconda volta in tre settimane. L'argento sale al livello più caro dal 1983 in confronto all'oro.

Maurizio Piglia - Direttore investimenti della banca Savings & Investments a Auckland, Nuova Zelanda: "Tutte le statistiche americane sul mercato del lavoro sono un'enorme e terrificante bugia amplificata da un apparato di propaganda che fa semplicemente spavento, a livello di una qualsiasi terrificante dittatura".


3 commenti:

  1. Buona sera.

    Una riflessione ed una domanda per gli Esperti.

    Ogni Organizzazione (anche elementare) utilizza la semiotica della propaganda per giustificarsi ed auto - alimentarsi.

    Ogni Impero utilizza i culti della Pace, dello Stato di Diritto, del Buon Governo, della Leadership per "dominare" anche gli angoli più lontani del Regno. L'Impero Romano si trasformò e poi caddè con l'avvento del Cristianesimo.

    Il binomio Vera informazione nascosta - culto del Bonus Lloyd Blankfein è forse il segno (il significato a cui rimanda ....) di una "nuova era" che avanza?

    Quale?

    Grazie Luciano per l'opportunità di riflettere.

    Aldo

    RispondiElimina
  2. Maurizio Piglia6 aprile 2011 03:06

    L'impero Romano cadde in seguito a inflazione (vedere le dimensioni relative in un museo di un sesterzio di Augusto rispetto a un sesterzio degli Antonini, e al tentativo di pagare i soldati con monete d'argento (riuscito) e poi di rame (fallito..)e all'impossibilita' di mantenere l'esercito, pagarlo, equipaggiarlo e provvedere l'erario della possibilita' di erogare le pensioni ai veterani, oltre che per la rovinosa sconfitta militare di Adrianopoli.
    Traiano prolungo' la vita dell'Impero impossessandosi delle miniere d'argento di Dacia e dell'immenso tesoro dei Daci.
    Il Cristianesimo era un culto religioso che non sfido' il potere temporale dell'Impero, ma che Costantino addirittura istituzionalizzo'. Smettiamo di raccontarci che il Cristianesimo determino' la caduta dell'Impero, l'Impero cadde sotto il suo peso, e per la sua rovina economica e militare. Oltre a questa precisazione storica, pero', confesso...non ho capito la domanda.

    RispondiElimina
  3. Buona sera.

    Complimenti Dott.Piglia. E’ un flipper.

    Proverò a chiarire un argomento complesso anche per il sottoscritto.

    Se non sbaglio siamo nel 200 – 350 dc.

    Come ricordato egregiamente da Lei questo è un periodo di forte inflazione e pressione fiscale ma anche di scollamento politico tra Centro e Periferia, di dilagante corruzione e di squilibri tra Ceti (Fondiari, Militari ……. Schiavi). In quel periodo si assiste alla proliferazione autonoma delle Legioni (tribu?); le merci alimentari circolano poco e male; i ceti finanziari e mercantili si impoveriscono.

    Sono passati i tempi della Gloria, questo è il tempo della Speranza.

    Le strutture antropologiche dell’Impero Romano cambiano …….. come i “segni/culti” dello Stato Romano:
    1) E’ il momento del Militare Professionista (del tipo Lloyd Blankflein). Ai poteri “classici” si sostituiscono i militari di professione a scapito chiaramente degli altri ceti sociali.
    2) Costantino (come da Lei ben ricordato) cercherà sostegno ed alleanza in una nuova forza sociale: la nascente Chiesa Cattolica. La comunicazione mediatica cambio molto ……… si parla di “propaganda dinastica”; questa doveva ricostruire nella mente dei cittadini il diritto di Costantino di governare l’Impero nella sua interezza (si diceva che Costantino era il discendente diretto dell’Imperatore Claudio il Goto).

    Il riferimento al Cristianesimo (si poco chiaro) è legato al fatto che la Chiesa Cattolica forte di una crescente presa sul Popolo….. con una mano aiutava Costantino e con l’altra stava costruendo le basi per una nuova struttura sociale ……. Diffondendo i propri dogmi e sostituendoli ai miti pagani ancora ben presenti nella cultura romana.

    Per me, quindi, la diffusione del Cristianesimo stava agevolando – favorendo – accelerando il crollo di una Civiltà (disintegrando i propri segni ……. Le proprie tradizioni …….. le proprie credenze).

    Comunque, la domanda nasce dalla considerazione che in momento storico in cui le statistiche sono taroccate da una parte ed il Sig. Lloyd Blankflein è mitizzato dall’altra ….. mi domando ….. è questo forse questo il segno che qualcosa sta cambiando?

    Grazie Luciano per lo spazio.
    Aldo

    RispondiElimina

Per commentare é necessario un indirizzo email "@gmail.com". Se non ce l'hai puoi farlo qui, oppure iscrivendoti al vlog. Altrimenti puoi usare una delle altre opzioni disponibili nel menù "Commenta come".