Tra poco in video con Gaetano Evangelista - Amministratore unico di Age Italia da Bari: "La fiammata delle ultime settimane é stata inattesa e quindi mea culpa ma é una fiammata che dovrebbe rientrare, sul mercato italiano le prospettive non suggeriscono investimenti a cuor leggero, il rialzo degli indici non é giustificato dai dati economici e le probabilità non sono a nostro favore, il mio atteggiamento rimane di cautela a livello generale e di negatività sul nostro mercato fino a prova contraria" ~ Gli indici azionari degli Stati Uniti registrano nuovi massimi storici, mentre il mercato azionario italiano sale al massimo dell'anno e porta all'83 percento il rialzo dal minimo di due anni fa ~ Il presidente della Banca centrale europea, Mario Draghi non esclude nuove misure di stimolo ma un'espansione del bilancio della Bce non implica necessariamente l'aumento della moneta in circolazione ~ L'indice Euro Stoxx 50 continua a salire anche se le sorprese macroeconomiche della zona euro risultano in prevalenza negative

martedì 15 marzo 2011

La tragedia giapponese induce a rivalutare il concetto di rischio

Due nuove esplosioni hanno fatto tremare l'impianto nucleare di Fukushima Dai-Ichi mentre gli esperti non riescono ancora ad evitare il rischio di una fusione. Il primo ministro del Giappone, Naoto Kan, avverte del pericolo di fuoriuscite di materiale radioattivo. Il mercato azionario giapponese crolla, le Borse della regione chiudono in deciso ribasso, cala il prezzo delle materie prime. La Banca del Giappone inietta altri 8.000 miliardi di yen nel sistema finanziario ma non riesce a contenere il panico tra gli investitori.

Maurizio Piglia - Direttore investimenti della banca Savings & Investments a Auckland, Nuova Zelanda: "Il rischio non costava più niente e non era prezzato, improvvisamente é tornato di attualità il fatto che il rischio ha un valore, l'odine di grandezza dei danni sta cominciando ad emergere ed é un colpo notevole per l'economia giapponese che alimenta ed é collegata ad altre economie".


2 commenti:

  1. messaggio per Piglia.....

    ahi ahi che brutta tosse , mi raccomando curarsi per essere presente a vloganza.....
    ah ricetta antichissima della nonna
    3 parti uguali di miele grappa e limone ,agitare bene e prenderne un 2 cucchiai da minestra 3 volte al giorno,,,,,
    mantenere in frigorifero
    ciao ed auguri
    ivano

    RispondiElimina
  2. Maurizio Piglia16 marzo 2011 18:52

    Grazie Ivano!! Il casino e' stato trovare la grappa...ma ce l'ho fatta. Adesso lo provo...e'3 settimane che non mi va via!

    RispondiElimina

Per commentare é necessario un indirizzo email "@gmail.com". Se non ce l'hai puoi farlo qui, oppure iscrivendoti al vlog. Altrimenti puoi usare una delle altre opzioni disponibili nel menù "Commenta come".