Tra poco in video con Gaetano Evangelista - Amministratore unico di Age Italia da Bari: "La fiammata delle ultime settimane é stata inattesa e quindi mea culpa ma é una fiammata che dovrebbe rientrare, sul mercato italiano le prospettive non suggeriscono investimenti a cuor leggero, il rialzo degli indici non é giustificato dai dati economici e le probabilità non sono a nostro favore, il mio atteggiamento rimane di cautela a livello generale e di negatività sul nostro mercato fino a prova contraria" ~ Gli indici azionari degli Stati Uniti registrano nuovi massimi storici, mentre il mercato azionario italiano sale al massimo dell'anno e porta all'83 percento il rialzo dal minimo di due anni fa ~ Il presidente della Banca centrale europea, Mario Draghi non esclude nuove misure di stimolo ma un'espansione del bilancio della Bce non implica necessariamente l'aumento della moneta in circolazione ~ L'indice Euro Stoxx 50 continua a salire anche se le sorprese macroeconomiche della zona euro risultano in prevalenza negative

martedì 1 febbraio 2011

La legge di gravità é stata abolita

Le Borse asiatiche chiudono con modesti spostamenti e una maggioranza di segni positivi dopo tre giorni di perdite. L'aumento del prezzo del petrolio e dei metalli sostiene i produttori di materie prime. Il presidente egiziano, Hosni Mubarak, cerca il negoziato con l'opposizione che si prepara ad invadere le strade con un milione di persone. La disoccupazione in Germania cala al minimo degli ultimi 18 anni mentre in Italia rimane vicina ai massimi storici.

Maurizio Piglia - Responsabile degli investimenti della banca Savings & Investments a Auckland, Nuova Zelanda: "Non é il prezzo delle materie prime la causa della rivolta in Tunisia e in Egitto ma certamente é il catalizzatore, é bastato aggiungere un accelerante a due dittature che avevano ormai passato il limite di sopportazione dei loro cittadini".

- Risposta a Fabio: "Come potremo vivere in equilibrio con e nel nostro pianeta se non cambiamo la scala dei valori?"


14 commenti:

  1. Mi piace lo stile garibaldino di Maurizio Piglia, non le manda a dire.

    RispondiElimina
  2. Maurizio Piglia1 febbraio 2011 22:58

    Mi piace l'accostamento a Garibaldi...un grande rivoluzionario e uno dei pochi eroi della nostra povera nazione.
    Grazie tart

    RispondiElimina
  3. Seguo sempre con piacere e interesse gli interventi di Maurizio Piglia, che saluto cordialmente.

    Premesso che vedo manipolazione anche nelle rivolte in Nord Africa e Medio Oriente (singolare al posizione di Obama nei confronti di Mubarak, le dichiarazioni di ElBaradei che dichiara che il paese è pronto per riforme liberali e per aprirsi al mercato), visto che pochi anni fà era successa la stessa cosa in alcune regioni dell'Asia, trovo strana la concomitanza di questi eventi con i prezzi del petrolio sui max e quelli del gas invece sempre in prossimità dei minimi.

    Il gas in futuro rappresenterà anche la principale fonte di approvvigionamento di idrogeno, importante per genrare energia elettrica dalla fusione nucleare calda e fredda (Obama ha auspicato milioni di auto elettriche in Usa entro il 2015).

    Detto questo chiedo a Maurizio Piglia: vista l'imponente massa monetaria stampata in dollari, euro, yuan, yen, ecc. non è plausibile un forte apprezzamento dell'equity che in rapporto alle valute è rimasto al palo?

    D'altronde se circolano 100 soldi e una pera costa 10 soldi, quando ne circolano 1000 quella stssa pera non dovrebbe costarne 100? Questo stà avvenendo per le materie prime, ma non per i mercati finanziari. Mi sembra che l'ipotesi accennata ultimamente da Braguzzi non sia del tutto campata in aria...

    D'altronde abbiamo capito che questa crisi è stata decisa a tavolino, come tante altre vicende ancora in corso sul pianeta, e a tavolino si deciderà quando sarà finita...

    RispondiElimina
  4. Maurizio Piglia2 febbraio 2011 02:51

    Caro Anonimo
    se l'inflazione prende piede e' un quadro che descrive abbastanza bene la situazione...e un motivo dell'abolizione della legge di gravita' per l'equity.
    Bada bene che lo stesso meccanismo non e' niente di nuovo...l'abbiamo visto negli anni '70.

    Il tentativo perverso e' di escludere i salari e gli stipendi dall'inflazione...e paradossalmente e' quello che potrebbe mandare in malora il tentativo.

    Se non crei almeno le condizioni per i redditi di "correre sul posto" invece di essere falcidiati, rischi di ripetere Weimar...e il Nazismo nacque dalla guerra civile in Germania e dal tentativo di rivoluzione socialista dello Spartachismo, come reazione per riportare legge e ordine per la classe media...che qui invece scenderebbe in piazza, essendo il maggior bersaglio di questa politica forsennata.
    Ricambio cordialmente il saluto.

    RispondiElimina
  5. La crisi decisa a tavolino ?? e da chi?
    La crisi si e' originata dallo scoppio dei modelli di rischio (sviluppati da quant fuori di testa per un mondo lontano anni luce dal pianeta terra...) che presupponevano un grado di indebitamento surreale e ad libitum delle masse sottostanti e senza presupporre una discarica efficiente per le scorie tossiche ,che si sarebbero generate da un incidente di percorso (vedi crollo lehmann)e ,che ancora stanno in giro per il mondo.
    Tutto cio' sotto gli occhi e il bene placido di tutte le ististuzioni americane che nulla hanno fatto ,e niente fanno e faranno ,per regolamentare i laboratori di questa finanza delirante del 30° secolo che ci condurra' alla catastrofe ..
    A tavolino stanno decidendo ora che si dovra' uscire dalla melma stampando soldi a manetta e senza pensare , di nuovo , a cio' che potrebbe succedere dopo per un altro incidente di percorso.
    Il sistema americano e' troppo legato a wall street ,direi proprio connivente ,per lasciare che si sgonfi per effetto gravitazionale.
    Riguardo l'equity mi pare che stia salendo fin troppo 1300 di sp e 12000 di dj sono livelli semplicemente surreali per le condizioni economiche attuali ...cosa sta scontando il mercato l'eden prossimo venturo??
    Cosa vorrebbe dire forte apprezzamento 2000 sp e 22000dj ?? Abbiamo allora scoperto le tecnologie per fare viaggi intergalattici..ahahah !!

    E in nordafrica che manipolazioni vede?
    Sta solo succedendo che la gente e' stufa di sentirsi ripetere il motto di brancaleone che viene evocato nel video ..cosa che potrebbe succedere anche in occidente se la forbice tra pazzie finanziarie e mondo reale non torna a livelli "normali "...

    Un saluto a Maurizio Piglia che vedo sempre con piacere..bellissima la metafora newtoniana ..al prossimo giro di QE verranno abbattuti i capisaldi della fisica relativistica e quantistica e magari coniato il 4° principio della termodinamica....ahahah.

    RispondiElimina
  6. Mi spiace che sia saltata la firma a fine messaggio!

    @ Maurizio: a mio avviso questo tentativo di impoverimento delle popolazioni in Europa è iniziato già nel 2000 con l'avvento dell'Euro e il concomitante vertiginoso aumento di tutti i bveni, in particolare degli immobili.

    @ Ivan: mi permetto di segnalarti i video di Paolo Barnard che puoi trovare sul suo sito o su YouTube. In particolare "Ecco come morimmo" in cui il giornalista compie a mio avviso una valida disamina storiografica, dettagliata e documentata accuratamente, degli attuali processi in atto partiti negli anni 70 e oggi nelle fasi finali. Processi reazionari volti a ristabilire lo status quo di pochi nei riguardi di molti e motivati più che dall'avidità di denaro dall'avidità di potere.

    Buona giornata, alla prossima.

    Andrea G.

    RispondiElimina
  7. Gianluca Braguzzi2 febbraio 2011 10:45

    Concordo pienamente con Ivan. La crisi a mio parere NON è stata decisa a tavolino . Anzi ha rappresentato il chiaro segnale della insostebibilità dei ritmi di crescita che ci stiamo auto imponendo. Io penso che rapprensenti il primo chiaro segnale che che come ha fallito il comunismo lo stesso si può dire del capitalismo liberista.
    E' necessario pensare a un nuovo modello di sviluppo, dimenticandosi di tentare, invano, di correggere, l'attuale con regole che tanto poi non verranno rispettate o comunque fior di legali lavorerarnno per aggirarle.
    Stavo scrivendo un libro sulla "grande mano" che aleggia sui mercati ma dal 2008 credo che questa mano, se esiste, sia molto più piccola E NON SIA IN GRADO di governare i mercati continuativamente. Specie nelle condizioni di stress elevato.
    Lo scoppio del sistema a mio giudizio, e dai nostri modelli, è solo rimandato . Nel frattempo , visto che potrebbero volerci anni, la commistione di liquidità e di cervelli bruciati dall'uso di sotsnaze improprie dopo avere partorito Lehamn potrebbe portare le borse (almeno le più forti) a nuovi massimi storici dal punto di vista economico assurdi ma dal punto di vista meramente borsistico e numerico possibili per non dire ormai probabili.
    Fermo restando che in questo contesto anche un battito di ali in Amazzonia potrebbe generare la tempesta perfetta sui mercati e quindi non si potrà mai più avere l'approccio da cassettisti.

    RispondiElimina
  8. Una domanda: quando è scoppiata la crisi partendo dai mutui subprime perchè Fed, Bce e BoE hanno continuato ad alzare i tassi?

    E' possibile che dall'oggi al domani si siano accorti che su 100 famiglie 95 non riuscivano a pagare il mutuo? Questo processo non è forse stato graduale? A mia memoria si era accennato a qualcosa blandamente già nel corso del 2005.

    Ricordiamoci anche che la Fed è di proprietà delle grandi banche americane, come lo è Bankitalia delle banche private italiane, a sua volta 'socio' in Bce.

    Della serie che la Fed (come la BoE) non poteva non sapere in che condizioni fossero gli istituti bancari e in che condizioni fossero molti soggetti che avevano contratto mutui insolvibili...

    E dirò di più: penso che in questo contesto far passare l'Islam come una religione feroce e il Cristianesimo cattolico come una religione di depravati, pervertiti e corrotti ha una sua perversa logica nel tenativo delle elite finanziarie a raggiungere i propri scopi.

    Andrea G.

    RispondiElimina
  9. Colgo l'occasione per salutare anche Gianluca Braguzzi che insieme con Maurizio Piglia e Roberto Malnati è uno degli ospiti che ascolto sempre molto volentieri e con interesse qui su Vloganza.

    Andrea G.

    RispondiElimina
  10. @ dott. Braguzzi
    Ho sempre seguito con attenzione i suoi interventi e sono lieto di condividerli oltre che nei contenuti anche per la pacatezza e l'educazione che la contraddistingue. Il presente modesto intervento, a riprova della condivisione del suo pensiero, mi viene spontaneo quando parla di Lehman. Sono stato corteggiato a lungo dalla Lehman per far parte di quelle menti "sospette", nel 2000 ero parcheggiato a Londra in punizione, (sai che punizione vivere a Londra) non sono convolato a nozze e non ho partecipato a quella associazione per delinquere a cui fa riferimento, proprio perchè ero già in esilio per le mie considerazioni sul sistema che si stava creando ed avevo quindi già le antenne sufficentemente preparate per vedere un po' oltre. Siamo nel 2011 di anni ne sono passati tanti le mie battaglie non hanno condotto a nulla, se non a dichiararmi incapace di intendere; i mercati drogati e, non, hanno fatto il loro corso e proprio in questo angolo di pensiero libero ho cercato di spiegare ciò che Lei trovo abbia espresso correttamente. Aggiungo che chi ha pensato di essere cassettista in passato, probabilmente si è solo illuso di aver trovato un'isola felice, ma credo sia stato sufficentemente dimostrato che così non fosse. Comunque sia ognuno è liberissimo di trovarsi le spiegazioni che desidera, i fatti rimangono, quanto meno per la storia, che amaramente ho compreso non mi ha riempito le tasche. Una domanda però la vorrei porre a tutti i pregevoli esperti: siete così convinti che possa arrivare la "tempesta perfetta" ?

    @ Luciano, grazie ancora per l'ospitalità, sarei felice potessi far girare questa semplice domanda.
    Buon lavoro a tutti, ne abbiamo bisogno.

    RispondiElimina
  11. @Gianluca Braguzzi

    Analisi lucida e condivisibile .

    Le manipolazioni attuali sono solo il disperato tentativo di passare la patata avvelenata ,piu' che bollente ,a generazioni future che dovranno mettere in conto la realistica probabilita' di un qualche avvenimento sociale dalle forti connotazioni di discontinuita'...dire che sara' la 3a guerra mondiale o una qualche forma di rivoluzione + soft e' puro azzardo al momento ..ma qualcosa di grosso dovra' avvenire se si continua a calciare il barattolo ,come dice Piglia , in questo modo...
    Cio' che sta avvenendo in nordafrica/medioriente dovrebbe far riflettere le classi politiche occidentali ...che tutto fanno ,ovviamente ,tranne che trarre insegnamento da quello che potrebbero essere delle avvisaglie.

    Il capitalismo per come lo abbiamo conosciuto e vissuto fino ad ora credo sia morto e sepolto..una rivisitazione si renderebbe necessaria ..ma fa comodo mettere la testa sotto la sabbia come gli struzzi (obama docet ..)
    I mercati finanziari sono altra storia...li' prevalgono i soli spiriti animali che non si fanno troppe domande di fronte alle bieche opportunita' di guadagno facile e rapido...li lascerei andare per la loro strada mettendo pero' sul chi vive chi pensa di poter saltare in corsa su questo treno impazzito ...

    @graziano enrico
    quando ci si ostina a navigare per mari di cui non si hanno le mappe e si ignorano le comunicazioni meteo reali prima o poi in burrasca ci si finisce ..e se non nel mezzo di una tempesta magari arenati su qualche secca che distrugge lo scafo...naturalmente non parlo da esperto di finanza (quelli secondo me non esistono ..sono solo venditori di fuffa -)) ma da semplice appassionato di mare...

    @Andrea G.
    grazie della segnalazione ..daro' un occhio

    Un saluto a tutti

    RispondiElimina
  12. Gianluca Braguzzi2 febbraio 2011 15:22

    Ho due riferimenti fermi nella mia vita: le Scritture e, in ambito lavorativo, sistemi previsionali di tipo quantitativo e statistico ad alta efficienza.
    Entrambe le cose dicono che la Tempesta Perfetta ci sarà. Rimane solo il dubbio di quando?
    Reputo questa serie di commenti strepitosamente "avanti".
    Vloganza sta davvero diventando un centro di costruzione di idee...
    bravo Luciano ! Avanti così!

    RispondiElimina
  13. Maurizio Piglia2 febbraio 2011 23:29

    Mi son perso un party mentre dormivo!!!
    Disgrazie del fuso orario.
    @ Andrea e Ivan
    In realta' le v/s visioni non si discostano molto; Andrea,pero', sulla cospirazione, ossia nel vedere in questo un disegno...non concordo.
    La vedo come Ivan.
    Andrea, basta che tu ricordi la faccia terrorizzata di Hank Paulson nel Settembre del 2008...questi non hanno programmato niente a tavolino, questi erano terrorizzati che gli esplodesse in faccia tutto...anche se quando hanno capito che il contribuente avrebbe ripianato tutto...hanno fatto subito tesoro di un cinismo degno del Tribunale di Norimberga per Crimini contro l'Umanita', e ricominciato bellamente come prima. E' chiaro che se non spezzi le gambe all'incentivo economico del moral hazard, questi continuano finche' distruggono tutto. E ci voleva una pesante "manu militari" governativa globale per spezzare il ciclo e dei bonus e dei salari insensati...che non c'e' stata, perche' il denaro ha ingrassato il palmo delle mani di TUTTI i politici.Semplice...e frustrante. Perche'cosi' non essendoci una "mano" regolatrice, si delega il ripristino di una forma di giustizia sociale...alle rivolte di piazza.
    E' l'equivalente di parlare di brioche al popolo che non ha il pane. Maria Antonietta ha imparato la lezione....dopo.
    Vedo l'evoluzione futura molto simile al quadro che dipinge Gianluca, forse perche' uso modelli e matematica e statistica anch'io , anche se mi manca il conforto delle Scritture (ho un fortissimo rispetto per chi ha la Fede, proprio perche' l'ho cercata e non sono riuscito a trovarla, e una punta di invidia, visto che la Fede porta con se' la Speranza..e io sono costretto a sperare in un'umanita' fallace, avida e in cui prevalgono istinti egoistici)infatti vedo una fiducia di Gianluca in una rifondazione del sistema che secondo me deve prima passare per una distruzione...spero creativa in senso Schumpeteriano.

    RispondiElimina
  14. Che dire... dopo queste ultime repliche provo ancora più simpatia e stima per voi rispetto a prima! E approfitto per ringraziare Luciano che inventandosi Vloganza offre queste opportunità, per scambiare, approfondire e condividere. L'augurio è che possa svilupparsi a tal punto da consentire a Luciano di poter organizzare di quando in quando delle tavole rotonde dal vivo che potrebbero offrire l'opportunità di conoscersi di persona.

    @ Maurizio penso che potresti trovare interessante la lettura del libro "La Fisica dell'Anima" scritta da Fabio P. Marchesi.

    A me, felicemente cristiano e cattolico malgrado i tempi e privilegiato per aver potuto vivere alcune esperienze molto perticolari, questo libro, che è assolutamente neutrale rispetto a qualsiasi religione (anzi forse è un pochino anti religioso in favore di un'enfasi sulla spiritualità dell'essere umano) ha fornito una spiegazione logica e razionale di ciò che razionale e misurabile, almeno fino ad oggi, non è partendo da considerazioni e valutazioni basate su principi e postulati scientifici.

    Se vuoi prova a "buttargli un'occhiata". E' un libro che ho trovato importante. Un cordiale saluto a tutti cui auguro buon lavoro e a rivedervi presto qui su Vloganza!

    Andrea G.

    RispondiElimina

Per commentare é necessario un indirizzo email "@gmail.com". Se non ce l'hai puoi farlo qui, oppure iscrivendoti al vlog. Altrimenti puoi usare una delle altre opzioni disponibili nel menù "Commenta come".