Tra poco in video con Gaetano Evangelista - Amministratore unico di Age Italia da Bari: "La fiammata delle ultime settimane é stata inattesa e quindi mea culpa ma é una fiammata che dovrebbe rientrare, sul mercato italiano le prospettive non suggeriscono investimenti a cuor leggero, il rialzo degli indici non é giustificato dai dati economici e le probabilità non sono a nostro favore, il mio atteggiamento rimane di cautela a livello generale e di negatività sul nostro mercato fino a prova contraria" ~ Gli indici azionari degli Stati Uniti registrano nuovi massimi storici, mentre il mercato azionario italiano sale al massimo dell'anno e porta all'83 percento il rialzo dal minimo di due anni fa ~ Il presidente della Banca centrale europea, Mario Draghi non esclude nuove misure di stimolo ma un'espansione del bilancio della Bce non implica necessariamente l'aumento della moneta in circolazione ~ L'indice Euro Stoxx 50 continua a salire anche se le sorprese macroeconomiche della zona euro risultano in prevalenza negative

giovedì 6 gennaio 2011

Non dimenticare mai il forte rischio del dollaro - Forex

Il dollaro si rafforza in seguito alle indicazioni sul miglioramento della ripresa economica che incoraggia gli investimenti in attivi denominati in valuta americana. L'euro tende a deprezzarsi a causa della debolezza dei paesi appesantiti dalla crisi del debito. Il franco svizzero recupera. L'Aussie cala ai minimi di due settimane in reazione alle inondazioni che limitano le prospettive dell'economia australiana.

Saverio Berlinzani - Presidente di Saveforex.it a Latina: "Non dobbiamo dimenticare che gli Stati Uniti hanno un debito enorme con 15 stati su 50 che sono vicini al fallimento, la questione debito potrebbe esplodere in America così come é esplosa in Europa".

- €/$, $/¥, $/CHF, €/CHF, AUD/$, NZD/$


3 commenti:

  1. debito pubblico USA a 14 miliardi $ quasi al 100% del PIL...il segretario al tesoro americano Geithner dice che al 31 marzo il debito USA sarà a 14,3 miliardi $ al limite di pesanti ripercussioni globali...eppure i CDS degli USA sono ancora bassi a 40 punti base...la borsa cresce e quindi il mercato pare non preozzuparsi dell'enorme debito pubblico USA...

    RispondiElimina
  2. Alessandro, al debito pubblico Usa hai dimenticato tre zeri naturalmente.. Magari fossero solo miliardi...

    RispondiElimina
  3. Luciano che novità ci porterà Vloganza nel 2011?
    Chissà!?
    Sicuramente alcuni esperti continueranno a discutere in base ai nuovi dati macro che via via si avranno.
    Di sicuro non posso chiedere a Piglia o ad altri di parlarmi di analisi tecnica; però se è possibile Luciano alcuni ospiti, nel Forex o Trader Professionisti ospiti di Vloganza, potrebbero essere un pò più specifici durante le interviste..... puntare la matita o il dito sul grafico che tu metti, specificando resistenze e supporti in base ai numeri che "loro" danno.
    Non perchè siamo alla caccia del "segnale" che un esperto può dare, ma solo x una questione di semplice chiarezza quando nel video viene sovrapposto uno o più grafici.
    Cosa ne pensi?
    Ciao.

    RispondiElimina

Per commentare é necessario un indirizzo email "@gmail.com". Se non ce l'hai puoi farlo qui, oppure iscrivendoti al vlog. Altrimenti puoi usare una delle altre opzioni disponibili nel menù "Commenta come".