Tra poco in video con Gaetano Evangelista - Amministratore unico di Age Italia da Bari: "La fiammata delle ultime settimane é stata inattesa e quindi mea culpa ma é una fiammata che dovrebbe rientrare, sul mercato italiano le prospettive non suggeriscono investimenti a cuor leggero, il rialzo degli indici non é giustificato dai dati economici e le probabilità non sono a nostro favore, il mio atteggiamento rimane di cautela a livello generale e di negatività sul nostro mercato fino a prova contraria" ~ Gli indici azionari degli Stati Uniti registrano nuovi massimi storici, mentre il mercato azionario italiano sale al massimo dell'anno e porta all'83 percento il rialzo dal minimo di due anni fa ~ Il presidente della Banca centrale europea, Mario Draghi non esclude nuove misure di stimolo ma un'espansione del bilancio della Bce non implica necessariamente l'aumento della moneta in circolazione ~ L'indice Euro Stoxx 50 continua a salire anche se le sorprese macroeconomiche della zona euro risultano in prevalenza negative

venerdì 28 gennaio 2011

Mercati a rischio Islam

L'economia americana guadagna slancio nell'ultimo trimestre del 2010, sebbene ad un passo inferiore alle stime. Il costo del lavoro aumenta meno delle attese e la fiducia dei consumatori diminuisce meno delle attese. L'utile netto della Ford cala del 79 percento a causa delle perdite europee. In Spagna il tasso di disoccupazione sale al massimo degli ultimi 13 anni. L'Egitto potrebbe chiudere il canale di Suez, il franco svizzero si apprezza riflettendo l'aumento dell'avversione al rischio.

Claudia Segre - Segretario generale Assiom Forex a Milano: "L'impatto finanziario della rivolta egiziana si sta allargando esattamente come le manifestazioni che ormai toccano anche Giordania, Libano, Yemen, Palestina, il rischio é quello di un effetto contagio nei paesi musulmani dove i governi autoritari iniziano a vedere il limite della loro corda".


2 commenti:

  1. La storia si ripete. Come ai tempi della guerra fredda.
    Si appoggiano, e si chiude un occhio, anzi tutti e due,, quelle Nazioni "amiche", rette da regimi corrotti ed infami. Scoppia la rivolta e ci ritroviamo nelle peste....
    Questi rais laici, col loro comportamento, sono i migliori sponsor per gli integralisti islamici .
    Per adesso la Libia sembra fuori, ma è bene ricordare i baci e gli abbracci tra Berlusconi e Gheddafi, dittatore di uno Stato ex canaglia (ricordate l'elenco stilato dagli USA?)

    Quando capiremo che non possiamo giocare sulla pelle dei popoli, sperando di salvare la nostra economia e la nostra pace? E' ormai evidente che il "giochino" si è rotto e le conseguenze possono essere molto, molto gravi.

    Grazie Luciano e cordiali saluti.

    RispondiElimina
  2. Dott.ssa Segre perchè secondo lei gli Euro-Bonds offrivano un tasso di interesse del 2.881% a 5 anni, di molto più alto di quello pagato dai Titoli di Stato tedeschi per scadenza equivalente? (2.381%).
    Entrambi hanno un rating Tripla-A.
    Grazie.
    Cordiali saluti,Gianni.


    OPINIONI:
    Euro-Bond come Narciso: morire per amor proprio...
    di Matteo Olivieri
    Link/ http://matteoolivieri.blogspot.com/2011/01/euro-bond-come-narciso-morire-per-amor.html

    RispondiElimina

Per commentare é necessario un indirizzo email "@gmail.com". Se non ce l'hai puoi farlo qui, oppure iscrivendoti al vlog. Altrimenti puoi usare una delle altre opzioni disponibili nel menù "Commenta come".