Tra poco in video con Gaetano Evangelista - Amministratore unico di Age Italia da Bari: "La fiammata delle ultime settimane é stata inattesa e quindi mea culpa ma é una fiammata che dovrebbe rientrare, sul mercato italiano le prospettive non suggeriscono investimenti a cuor leggero, il rialzo degli indici non é giustificato dai dati economici e le probabilità non sono a nostro favore, il mio atteggiamento rimane di cautela a livello generale e di negatività sul nostro mercato fino a prova contraria" ~ Gli indici azionari degli Stati Uniti registrano nuovi massimi storici, mentre il mercato azionario italiano sale al massimo dell'anno e porta all'83 percento il rialzo dal minimo di due anni fa ~ Il presidente della Banca centrale europea, Mario Draghi non esclude nuove misure di stimolo ma un'espansione del bilancio della Bce non implica necessariamente l'aumento della moneta in circolazione ~ L'indice Euro Stoxx 50 continua a salire anche se le sorprese macroeconomiche della zona euro risultano in prevalenza negative

venerdì 21 gennaio 2011

L'euro non può salire oltre 1,40 dollari (quel genio di Fibonacci) - Forex

L'euro avanza fino al massimo delle ultime otto settimane in seguito alla pubblicazione della fiducia dei consumatori tedeschi risultata superiore alle aspettative. Il dollaro si avvicina al massimo della settimana contro lo yen sostenuto dai segni di miglioramento dell'economia che assecondano la domanda di attivi americani. Il rafforzamento del franco rallenterà notevolmente la crescita dell'economia svizzera, secondo la banca nazionale. Aussie e kiwi si deprezzano contro le maggiori valute in reazione ai timori sulla politica monetaria della Cina.

Saverio Berlinzani - Presidente di Saveforex.it a Latina: "Se si vuole salvare l'Europa é necessario stimolare la crescita in tutti i paesi e non solo in Germania, l'Italia avrebbe bisogno di un euro ben più debole mentre la Germania vorrebbe un euro forte per mantenere sotto controllo l'inflazione ma non troppo forte da danneggiare le esportazioni".

- €/$, $/¥, €/CHF, $/AUD


2 commenti:

  1. Sig.Luciano ho letto un'articolo sull'Economist dal titolo: Crescita impressionante in Africa.
    http://www.economist.com/blogs/dailychart/2011/01/daily_chart

    Non so se nell'interviste 10x10 avete trattato quest'argomento?
    Grazie.

    RispondiElimina
  2. L'Africa ogni tanto rimbalza nei commenti degli ospiti ed é stata indicata come una delle zone a maggiore potenziale di crescita in alcuni 10x10, ma non é ancora stata trattata come argomento.

    Rimedieremo presto.

    Saluti

    RispondiElimina

Per commentare é necessario un indirizzo email "@gmail.com". Se non ce l'hai puoi farlo qui, oppure iscrivendoti al vlog. Altrimenti puoi usare una delle altre opzioni disponibili nel menù "Commenta come".